Patrica – Commissione Rifiuti, il no deciso del sindaco alla realizzazione di un nuovo impianto | TG24.info
Aggiornato alle: 20:49 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Patrica – Commissione Rifiuti, il no deciso del sindaco alla realizzazione di un nuovo impianto

 ULTIME NOTIZIE
Patrica – Commissione Rifiuti, il no deciso del sindaco alla realizzazione di un nuovo impianto
20 Giugno
10:00 2020

 

 

 

 

Si è svolta giovedì scorso la Commissione Rifiuti presso la Regione Lazio.

Presente il sindaco Lucio Fiordalisio, in aula per ribadire la contrarietà alla realizzazione dell’impianto ItalServizi. In piena emergenza sanitaria Coronavirus la Regione Lazio aveva avviato l’iter per autorizzare la realizzazione di un nuovo impianto di trattamento rifiuti di circa 350 mila tonnellate da inserire in zona Patrica, in pieno territorio Sin. “Ho specificato chiaramente che la nostra presa di posizione non è ideologica ma legata alla localizzazione.” Ha spiegato Fiordalisio sulla sua pagina social: “Ho rappresentato il quadro del nostro territorio già martoriato, rammentando la qualità dell’aria, lo stato del fiume Sacco, le contaminazioni delle falde, la fragilità delle matrici ambientali, il tema dell’esondazione, il problema odorigeno. Ho ricordato che siamo sul Sin e che all’interno della nostra area sono presenti aziende sottoposte a Direttiva Seveso, a rischio di incidenza rilevante, aziende chimiche e altre che trattano rifiuti liquidi e solidi. Ho domandato. Come può la politica pensare che all’interno di un’area così piccola si possa permettere di autorizzare ulteriori impianti, senza alcuna pianificazione, senza ragionare sul fattore di pressione e sull’effetto cumulo? Ho chiesto che venga dato seguito al piano di risanamento su Patrica così come approvato all’unanimità dal Consiglio Regionale. Ho chiesto che venga dato seguito alla Legge Regionale che disciplina le aree a rischio ambientale. In Commissione non erano presenti rappresentanti regionali locali, tanto meno l’assessore Valeriani che non ha mai avuto l’accortezza, in questi anni, di visitare le nostre zone.  Ringrazio Antonello Aurigemma e Marco Cacciatore per aver posto la questione di Patrica al centro del dibattito delle tematiche ambientali a Roma.
#rispettoperquestaterra.”
Anna Ammanniti

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS