Msgc – Differenziata, Fare Verde bacchetta il Comune | TG24.info
Aggiornato alle: 20:49 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Msgc – Differenziata, Fare Verde bacchetta il Comune

 ULTIME NOTIZIE
Msgc – Differenziata, Fare Verde bacchetta il Comune
06 Novembre
14:01 2017

 

 

 

 

Obiettivi non raggiunti, lo dice l’Ispra: duro l’attacco di Fare Verde.

<L’Ispra del Governo Italiano ogni anno pubblica il rapporto sui  rifiuti urbani e sul rapporto dei Rifiuti Urbani 2017 si legge chiaramente che Monte San Giovanni Campano non ha colto gli obiettivi che avrebbe dovuto raggiungere nel lontano 2012 e che sono previsti dalla Legge>. Duro l’attacco di Fare Verde, associazione di tutela ambientale. <Gli obiettivi del riciclaggio sono sconosciuti. Dopo 5 anni dall’applicazione del Dlgs, non  hanno ancora raggiunto nessun obiettivo. Fare Verde ricorda che incombono oramai altri obiettivi previsti dalla legge per il 2020, mentre ancora non sono stati raggiunti quelli del 2012 e per questo motivo chiede la rimozione immediata del responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Monte San Giovanni Campano per non aver raggiunto gli obiettivi previsti dalla legge. Pur rimanendo in vigore gli obiettivi quantitativi di raccolta, fissati al 65% nel 2012 (art. 205 del Dlgs 152/06), le politiche di raccolta differenziata vanno orientate a criteri di effettivo riciclo dei materiali raccolti in modo differenziato. La quantità di materia effettivamente recuperata dipende, più che dalla quantità, dalla qualità della raccolta e quindi dalla percentuale di frazioni estranee presenti nel rifiuto differenziato. Il Comune non ha il regolamento per la raccolta differenziata, non ha realizzato l’isola ecologica e non ha raggiunto gli obiettivi del 65% previsti dalla legge. Un modo come l’altro di fare scelte politiche sbagliate>. (foto di repertorio)

LEGGI ANCHE

Regione – Rifiuti, Comieco: +6,4% differenziata carta e cartone

 

  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS