Msgc – Alta velocità, pericolo lungo la strada provinciale 131 Chiaiamari-Anitrella | TG24.info
Aggiornato alle: 20:30 di Venerdi 7 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Msgc – Alta velocità, pericolo lungo la strada provinciale 131 Chiaiamari-Anitrella

 ULTIME NOTIZIE
Msgc – Alta velocità, pericolo lungo la strada provinciale 131 Chiaiamari-Anitrella
12 Aprile
17:30 2021

 

 

 

Mettere in sicurezza il tratto di strada Provinciale SP 131 nei due rettilinei di ingresso nel centro abitato della frazione di Chiaiamari.

Questa la richiesta del consigliere comunale di opposizione Sabrina Sciucco che torna nuovamente a denunciare la situazione di costante pericolo per i pedoni che transitano lungo la strada provinciale SP 131 nei due rettilinei di ingresso nel centro abitato della frazione di Chiaiamari, sia nel tratto proveniente dalla “zona Fraduemonti”, sia nel tratto proveniente dalla frazione di Anitrella. La Sciucco torna a chiedere, come ha già fatto il 23 ottobre del 2016, il 23 gennaio del 2017 ed il 20 luglio del 2020, al Comune di MonteSan Giovanni Campano e alla Provincia di Frosinone l’installazione di attraversamenti pedonali rialzati o dissuasori di velocità, rendendo visibile le strisce pedonali con pannelli luminosi che segnalano ed illuminano le strisce stesse, in modo da aumentare il livello di attenzione per i conducenti dei veicoli in transito o quanto altro necessario ad evitare l’investimento dei pedoni. ‘Il tratto di strada provinciale SP 131 che attraversa il centro abitato della frazione di Chiaiamari -ribadisce la consigliera dem- rappresenta fonte di rischio a causa dell’alta velocità delle automobili che vi transitano per tutti coloro che si accingono ad attraversarla, per raggiungere le numerose attività commerciali e le abitazioni ivi collocate, ma soprattutto per i bambini dato che nei tratti indicati vi è la presenza di un ambulatorio pediatrico e della scuola elementare. Ad oggi non è pervenuta alcuna risposta alle mie precedenti segnalazioni, né tantomeno è stato effettuato un sopralluogo per accertare il pericolo e risolvere quindi il problema esposto. Non si comprende, inoltre, come l’attuale Amministrazione comunale possa in questo periodo occuparsi di installare attraversamenti pedonali in stradine di campagna e pertanto prive di banchina e marciapiedi, dove transitano raramente i pedoni e non intervenire in una zona di traffico intenso quale il centro abitato di Chiaiamari. Ci troviamo dinanzi ad un pericolo reale e non è tollerabile tanta indifferenza. Il tratto di strada è stato già teatro di numerosi incidenti stradali con l’investimento di pedoni. Mi auguro che questa ennesima richiesta induca gli organi preposti a porre in essere provvedimenti necessari a garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini, con un tempestivo intervento’.

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS