Aggiornato alle: 17:20 di Lunedi 23 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Lazio – Università: In pagamento contributi per buoni libro, affitti e connettività

 ULTIME NOTIZIE
Lazio – Università: In pagamento contributi per buoni libro, affitti e connettività
18 Giugno
20:30 2020
Sono tre i contributi in liquidazione agli studenti universitari del Lazio che hanno fatto domanda per ricevere aiuti economici per l’acquisto di testi d’esame, per l’affitto e per strumenti informatici e connessioni internet.

Sono tre i contributi in liquidazione agli studenti universitari del Lazio che hanno fatto domanda per ricevere aiuti economici per l’acquisto di testi d’esame, per l’affitto e per strumenti informatici e connessioni internet.

Il primo contributo è in liquidazione da oggi da parte di DiSCo, l’ente della Regione Lazio per il diritto allo studio universitario, e riguarda 1.500 studenti che hanno presentato domanda per i Buoni Libro negli anni accademici 2018-2019 e 2019-2020. Il bando gode di una copertura economica di 200.000 euro, importo che sarà rinnovato anche in futuro per coprire nuove necessità.

Da oggi, è in pagamento il contributo “connettività” in riferimento al bando Nessuno Escluso, ideato durante l’emergenza epidemiologica per sostenere l’acquisto di materiale hardware e schede sim per poter seguire le lezioni accademiche da remoto e per sostenere gli esami a distanza. In questo caso l’importo massimo previsto è di 250 euro con uno stanziamento complessivo di 4,8 milioni di euro.

Nei prossimi giorni, infine, comincerà il pagamento dei buoni affitto per i fuori sede. In una prima tranche verranno pagati 507 contributi, per un valore massimo di 250 euro. Altri 100 studenti, la cui domanda necessita di essere integrata da ulteriore documentazione, potranno essere liquidati nelle prossime settimane e fino a esaurimento delle risorse disponibili che quest’anno hanno raggiunto un milione e mezzo di euro.

“Con queste tre diverse misure abbiamo dato risposta a tre diverse esigenze, ma tutti i contributi sono legati da uno stesso obiettivo: agevolare le ragazze e ragazzi nel frequentare l’università, dare spazio al merito e fare sempre più gli atenei luoghi di ascensore sociale. Continuiamo inoltre a lavorare per garantire e potenziare tutti i servizi utili per una Buona Università” – Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, Scuola e diritto allo studio universitario, Formazione.

(fonte: Comunicato Stampa)

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS