Lazio – Covid, in autunno la pandemia dei non vaccinati | TG24.info
Aggiornato alle: 11:54 di 19 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Lazio – Covid, in autunno la pandemia dei non vaccinati

 ULTIME NOTIZIE
Lazio – Covid, in autunno la pandemia dei non vaccinati
30 Luglio
10:00 2021

 

 

Sono stati superati ieri i 6.8 milioni di dosi somministrate di vaccino anti Covid. Il 67% della popolazione adulta del Lazio ha ricevuto le due dosi di vaccino, un trend che permetterà, molto probabilmente, di raggiungere il 70% in doppia dose prima dell’8 agosto.

Preoccupa la variante Delta in crescita su tutto il territorio regionale, è dominante sull’80,8% dei contagi. Circa il 93% dei casi non è vaccinato o vaccinato con una sola dose. La Regione raccomanda di vaccinarsi e chiudere il ciclo vaccinale. Spiega l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato: “Nell’ultimo report del Seresmi-Spallanzani la variante Delta risulta in notevole incremento e rappresenta l’80,8% dei casi snella nostra regione, mentre la variante Alfa è all’11,2 alfa e la Gamma è all’8%. Sono stati sequenziati tutti i tamponi positivi. L’età mediana dei casi è 24 anni. La circolazione sul territorio regionale mostra che la variante Delta è presente in tutte le Asl con una progressiva diffusione sull’intero il territorio. Il 92,7% dei casi è non vaccinato o vaccinato con una sola dose. Si conferma l’importanza di vaccinarsi e completare il percorso vaccinale. In autunno questa sarà la pandemia dei non vaccinati”.

Anna Ammanniti

 

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS