Aggiornato alle: 18:35 di Venerdi 30 Ottobre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Isola del Liri – Problematiche postazioni Wi-fi per studenti, alcune precisazioni

 ULTIME NOTIZIE
Isola del Liri – Problematiche postazioni Wi-fi per studenti, alcune precisazioni
19 Giugno
14:34 2020

 

 

 

Precisazioni riguardo le postazioni per studenti. Le dichiarazioni del consigliere delegato Biblioteca e politiche giovanili Annapaola Faticoni e dell’assessore alla Cultura Massimo D’Orazio.

“Tenuto conto della richiesta pervenuta dai consiglieri di minoranza, occorre fare alcune precisazioni in merito alla richiesta di postazioni per studenti che devono sostenere sessioni di esame.
L’Amministrazione Comunale si è attivata già da tempo sulla problematica relativa alle postazioni Wifi dedicate agli studenti impegnati nelle sessioni d’esame. Va precisato che su questo tema è stato avviato un importante progetto già prima dell’emergenza COVID 19.

In quest’ultimo periodo, in particolare, abbiamo lavorato per individuare il luogo più idoneo e per potenziare il segnale, condizioni necessarie per svolgimento delle prove. Tale impegno, peraltro, era stato già ribadito nel corso di un incontro con il presidente dell’associazione COGITA a cui era stato riferito il lavoro in corso, le problematiche presenti e gli obiettivi da raggiungere. Spiace dover constatare che tematiche come queste, che riguardano esigenze pratiche dei nostri ragazzi debbano diventare oggetto di sterili polemiche politiche, tra l’altro inutili rispetto alla risoluzione del problema.

Sin dall’inizio dell’emergenza COVID19 abbiamo posto in essere azioni tese a fornire aiuto e sostegno ai vari livelli e a tutti gli interessati. Altri hanno preferito azioni di autoreferenzialità, in un’assurda concorrenza con le azioni istituzionali e ai soli fini strumentali e di parte. Prova ne è il fatto che l’atto in questione, come altri presentati dalla minoranza sono stati posti in essere senza interpellare minimamente né gli uffici di competenza, né i consiglieri delegati e quindi con un intento evidentemente tutt’altro che costruttivo.  Informiamo infine tutti i ragazzi che possano averne necessità che la biblioteca era stata già destinata ed allestita per tale necessità e che è possibile prenotarsi presso il personale comunale e che al più presto saranno disponibili anche altre sedi”.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS