Aggiornato alle: 00:05 di 25 Agosto 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Isola del Liri – Passi carrabili, proteste disagi e regolamenti “ignorati”

 ULTIME NOTIZIE
Isola del Liri – Passi carrabili, proteste disagi e regolamenti “ignorati”
14 Giugno
12:31 2019

 

 

 

 

Sui passi carrabili il Comune fa “cassa”, forse anche in maniera illegittima. E’ quanto emergerebbe dalle segnalazioni che abbiamo ricevuto da qualche cittadino che si è visto recapitare, subito dopo lo svolgimento delle elezioni comunali, gli avvisi di pagamento per le annualità 2017-2018. Ora, a parte la tempistica relativa alla consegna degli avvisi avvenuta appunto appena dopo lo svolgimento delle elezioni nonostante recassero una data di emissione di parecchie settimane antecedenti, quello che emergerebbe sembra sia l’emissione di avvisi di pagamento non conformi al vigente regolamento.

Ricordiamo che il nuovo regolamento per l’occupazione di spazi pubblici e per i passi carrabili approvato all’unanimità con delibera di consiglio comunale numero 53 del 24 ottobre 2016 su proposta dell’allora vicesindaco ed assessore ai tributi Angelo Caringi chiariva in maniera inequivocabile l’esenzione dei passi carrabili “ a raso.
” ed addirittura la successiva delibera di consiglio comunale numero 62 del 22 ottobre 2016 fissava le tariffe e l’elenco di strade, divise in tre categorie, per l’applicazione del canone. Ecco, sembrerebbe che gli avvisi di pagamento che stanno arrivando nelle case dei cittadini isolani in molti casi non tengano conto delle esenzioni previste per le tipologie “ a raso.
” e addirittura riguarderebbero strade non inserire nell’elenco di quelle soggette al canone. Continuano quindi i disagi per i cittadini che di fronte a quella che sembrerebbe ancora una volta una azione
amministrativa molto approssimativa. Molti sono costretti a proporre ricorsi giudiziari, per vedere
chiarita la propria posizione. Sarebbe opportuno che il sindaco Massimiliano Quadrini prendesse in mano la situazione e verificasse di persona e chiarisse definitivamente gli ambiti di applicazione del canone e le procedure che gli uffici comunali stanno seguendo per la gestione del canone stesso.
V. V.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE