Aggiornato alle: 22:30 di Lunedi 28 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Isola del Liri – Caringi: “Sui dehors occorre fare chiarezza”

 ULTIME NOTIZIE
Isola del Liri – Caringi: “Sui dehors occorre fare chiarezza”
28 Dicembre
13:32 2019

 

 

 

 

Una vicenda sempre più ingarbugliata. Come un gioco dell’oca in cui si torna sempre al punto di partenza. E’ quella dei dehors a supporto delle attività commerciali di somministrazione di alimenti e bevande che vede l’amministrazione comunale tornare ancora una volta al punto di partenza.

Nel consiglio comunale del 28/02/2019 sembrava che si era arrivati ad una svolta con l’adozione di un nuovo regolamento che era da considerare “… integrativo delle NTA del P.R.G. e delle norme regolamentari per il Regolamento Edilizio” adottato prevedeva poi tra l’altro che, nelle more dell’acquisizione dei pareri sovracomunali, “I dehors richiesti a seguito dell’adozione del presente regolamento vengono concessi, qualora ne ricorrono i presupposti, per l’anno solare in corso in via sperimentale”.

Ora a pochi giorni ormai del termine dell’anno solare ecco spuntare una determina del dirigente comunale per affidare una sorta di incarico per una non meglio definita “… attività di supporto per la redazione di documentazione utile alla conferenza dei servizi per la realizzazione dei dehors”. “Sono esterefatto – ci ha dichiarato l’ex vice sindaco Angelo Caringi che aveva contestato l’adozione di quel regolamento con la presentazione anche di precise osservazioni – Si sarebbe dovuto tornare in Consiglio per rispondere alle osservazioni ed approvare definitivamente il nuovo Regolamento. Si parla adesso invece di una non meglio identificata conferenza dei servizi e di un incarico ad un tecnico quale supporto al RUP per tutta una serie di elaborati e documenti che vanno a stravolgere il documento approvato se non addirittura a sostituirlo.

Ciò significa che avevo ragione quando sostenevo che quel documento approvato a Febbraio non serviva assolutamente a nulla. Resta poi sempre indefinita la risoluzione della problematica del titolo edilizio abilitativo necessario per il montaggio dei dehors che oggi vediamo in città. Resto del mio parere che ad oggi Il Responsabile dell’occupazione del suolo pubblico abbia di fatto autorizzato occupazioni di suolo pubblico con strutture abusive sotto il profilo edilizio.” Come dicevamo si riparte dall’inizio in una vicenda sempre più ingarbugliata. Resta, ad oggi, la sola certezza che, superati i botti della notte di capodanno e terminato quindi l’anno solare, i dehors attualmente installati dovranno essere smontati in attesa di una nuova regolamentazione.
V.V.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS