Isola del Liri – Associazione “Scorrendo con il Liri”: un parco per la città | TG24.info
Aggiornato alle: 10:48 di Martedi 27 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Isola del Liri – Associazione “Scorrendo con il Liri”: un parco per la città

 ULTIME NOTIZIE
Isola del Liri – Associazione “Scorrendo con il Liri”: un parco per la città
18 Giugno
08:30 2021

 

 

 

“Un trenino secolare (purtroppo devastato e saccheggiato), ancora esistente a futura memoria, potrebbe essere il simbolo della ripartenza per una grande avventura: la creazione di un parco pubblico polivalente da restituire alla infanzia dei bambini, al piacere di aggregazioni variegate dei grandi e all’utilità di incontro degli anziani”. Inizia così la nota dell’associazione “Scorrendo con il Liri”.

“Il trenino, da anni conservato e preservato all’azione distruttrice del tempo e dell’incuria (purtroppo solo nella sua essenza), ha fatto bella mostra di sé in una recente manifestazione presso l’ex area delle Cartiere Donzelli Meridionali, e simbolicamente potrebbe “trainare” la proposta, lodevolissima e futurista, della dirigenza della isolana Associazione “Scorrendo con il Liri”.

Presso l’immensa area dell’ex cartiera, nei pressi della meravigliosa chiesetta, c’è un fondo di oltre 14.000 metri quadri, con platani secolari ed un vecchio casolare (dove appunto è ricoverato lo storico trenino), che “Scorrendo con il Liri” propone di acquistare, tramite fondi derivanti da una sottoscrizione pubblica tra persone lungimiranti, per poi donarla al comune di Isola del Liri, affinchè, idoneamente ristrutturata, venga poi messa a disposizione della popolazione tutta.

Il parco, oltre ad essere di immenso respiro per i bambini, non sarebbe solo un’area a scopo ludico, ma anche per manifestazioni a tema artistico, culturale e di intrattenimento, con tutti i vantaggi che si possono facilmente immaginare.

Tuttora l’area è privata, ma in vendita, e da qui la magnifica idea della Associazione, presieduta da Marino Freddo, che sarebbe un progetto di ampio respiro sociale e civile, a grande vocazione popolare; progetto realisticamente realizzabile e che, tra l’altro, con queste premesse, sarebbe ancor più a portata di mano, evitando appunto le lungaggini burocratiche che invece dovrebbe affrontare un ente pubblico per acquisirla”. (Fonte: comunicato stampa)

 

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS