Aggiornato alle: 21:40 di Martedi 14 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Vende un camion, non glielo pagano: carrozziere finisce sotto processo

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Vende un camion, non glielo pagano: carrozziere finisce sotto processo
21 Maggio
12:03 2020

 

 

 

Riappropriarsi di qualcosa che è stata venduta e che non è stata pagata non è reato.

A stabilirlo il giudice del tribunale di Frosinone che ha assolto un carrozziere accusato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni. La vicenda risale a 5 anni fa quando il carrozziere, un settantenne residente nel capoluogo ciociaro aveva venduto un camion
ad un imprenditore di Colleferro. Ma dopo aver stipulato quella vendita​ ​ il colleferino era sparito dalla circolazione.

Il carrozziere si era quasi rassegnato all’idea di aver perso quel denaro, quando un suo conoscente gli riferisce di aver visto il suo camion in una zona periferica di Termini di Alatri. A quel punto non se lo era fatto dire due volte e se lo era andato a riprendere. Ma quel comportamento gli è costato una denuncia per esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Nei giorni scorsi però l’avvocato difensore Alessandro Loreto è riuscito a dimostrare l’infondatezza delle accuse, sostenendo, appunto che il suo
assistito si era andato a riprendere qualcosa che era di sua proprietà in quanto l’acquirente non aveva mai pagato il camion. Alla luce dei fatti esposti il giudice si è pronunciato per l’assoluzione perchè il fatto non costituisce reato.

​ ​ Mar.Ming.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE