Frosinone – Test sierologici gratuiti al Parco Matusa | TG24.info
Aggiornato alle: 21:00 di Venerdi 7 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Test sierologici gratuiti al Parco Matusa

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Test sierologici gratuiti al Parco Matusa
12 Aprile
17:00 2021

 

 

 

Sabato 17 e domenica 18 aprile presso il parco Matusa di Frosinone verranno effettuati test sierologici gratuiti dalle ore 10 alle ore 17.

L’iniziativa messa in atto dall’Ordine di Malta è volta a sensibilizzare la popolazione a contrastare il coronavirus che in questo ultimo anno ha mietuto migliaia di vittime. La cittadinanza è invitata a presentarsi e ad effettuare i tamponi che ribadiamo, saranno totalmente gratuiti.
Sabato e domenica (17 e 18 aprile, ndr) scende in campo anche il Cisom, il corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta. Fondazione con finalità di protezione civile, sanitario assistenziale, sociale e umanitario che effettuerà gratuitamente 100 test seriologici ai cittadini che vorranno sottoporsi allo screening. Una brillante iniziativa del Cisom, patrocinata dal Comune di Frosinone, che si terrà all’interno del Parco Matusa dalle ore 10 alle 17.
L’evento è stato organizzato dal capogruppo Frosinone Cisom, Stefania Valletta ed è finalizzato a potenziare, come detto, l’attività di prevenzione e screening contro l’infezione da SarS-coV-2.
I cittadini interessati potranno recarsi al Parco Matusa e troveranno i volontari della fondazione che li accompagneranno all’interno del camper della fondazione. A disposizione dei cittadini ci sarà un team di volontari tra cui anche medici e infermieri, al quale potranno essere rivolte domande in merito.
Cosa sono i test sierologici rapidi? Sono test rapidi: è sufficiente una goccia di sangue, che viene esaminata in un kit portatile e si ottiene riscontro immediato, esattamente come avviene nel caso del test autodiagnostico per stabilire ad esempio il livello di glicemia nel sangue. Nel caso dei test sierologici che verranno effettuati gratuitamente all’interno del Parco Matusa il prossimo fine settimana, gli esperti del Cisom, prelevando una goccia di sangue dal polpastrello, riusciranno a capire se una persona ha sviluppato o meno anticorpi, secondo una logica positivo/negativo. Il responso sarà immediato e potrà essere effettuato a qualsiasi età.

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS