Frosinone – Stadio Stirpe: barriere per separare i tifosi ospiti dai locali | TG24.info
Aggiornato alle: 15:10 di Sabato 23 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Stadio Stirpe: barriere per separare i tifosi ospiti dai locali

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Stadio Stirpe: barriere per separare i tifosi ospiti dai locali
09 Settembre
14:35 2017

 

 

 

 

La strada di collegamento fra via Michelangelo e viale Olimpia richiesta da Questura e Prefettura verrà realizzata a data da destinarsi. Difficilmente prima della fine della stagione calcistica attuale.

Il primo anno allo stadio Benito Stirpe sarà dunque caratterizzato dalla presenza di recinzioni betafence per separare il percorso dei tifosi ospiti da quello dei tifosi del Frosinone. Al fine di limitare possibili scontri. Una soluzione che non è considerata quella ottimale dalla Questura. Infatti con le barriere sarà necessario impiegare più agenti per la sicurezza; limitare i parcheggi e tenere i tifosi ospiti nel loro settore fino al deflusso definitivo dei supporter canarini.

Conseguenze della mancata realizzazione della strada richiesta dalle Autorità al fine di far giungere i tifosi ospiti dal casello senza sfilare di fronte alle aree dedicate ai tifosi locali. Arteria che costerebbe 625 mila euro (a carico del Comune o in alternativa di un privato, la società Fratelli Turriziani che vuole realizzare albergo e campo di golf in zona) e rispetto alla quale la Sorpintendenza ha espresso parere negativo per via di un vincolo boschivo. La questione si è arenata nel contenzioso di fronte al Tar fra Comune e Soprintendenza. Si sta attualmente cercando di sbloccare l’impasse arrivando a un punto di incontro nella conferenza dei servizi (Comune, Regione, Soprintendenza) che dovrebbe tenersi a fine mese. Si potrebbe giungere a una deroga per la realizzazione della strada, come arteria a servizio del Palasport e dello Stadio del nuoto. Ma non c’è nulla di certo al momento.

 

Ora bisognerà dunque predisporre i betafence lungo viale Olimpia, dietro i distinti del nuovo Stadio, per accogliere i tifosi ospiti che giungeranno da via Michelangelo per poi sostare nell’area del Palasport. Un tragitto da 300-350 metri. Il sindaco Nicola Ottaviani si è detto pronto a mettere a disposizione circa 200 metri di recinzioni betafence (quelle che sono attualmente al Matusa per le aree di prefiltraggio). La società del Frosinone Calcio dovrebbe acquistare (o noleggiare) il resto delle barriere laddove necessarie.

Alessandro Redirossi

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS