Frosinone – Sparatoria per vendetta, tutti assolti | TG24.info
Aggiornato alle: 23:13 di Venerdi 26 Novembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Sparatoria per vendetta, tutti assolti

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Sparatoria per vendetta, tutti assolti
16 Ottobre
19:00 2021

 

 

 

 

Sparatoria per vendetta, tutti assolti. Si tratta di Alex Frattali, Diego Cupido, Ernesto Barile ed Alessandro Spada, personaggi già conosciuti alle forze dell’ordine .

La vicenda risale al 2013 quando Ernesto Barile insieme ad i suoi amici Alex Frattali e Diego Cupido avevano dato vita ad una scazzottata davanti a una pizzeria nella parte bassa della città. Tra le persone coinvolte alcuni Rom di Frosinone. Barile che si trovava in macchina con un albanese era stato inseguito da Alessandro Spada che faceva parte del gruppo dei rom. Quest’ultimo aveva sparato numerosi colpi di pistola. Fortunatamente i proiettili si erano conficcati soltanto nella carrozzeria dell’auto. Ma il giovane era finito dietro le sbarre per tentato omicidio. Gli altri invece erano stati accusati di lesioni L’avvocato Tony Ceccarelli che difendeva Alessandro Spada ha sempre sostenuto che non c’era stata la volontà del suo assistito di uccidere in quanto si trovava a pochi metri dal “bersaglio” e se soltanto avesse voluto avrebbe potuto mettere in atto l’azione criminosa. Una tesi che è stata accolta in toto dal giudice che si è pronunciato per l’assoluzione. Per quanto riguarda la violazione della legge sulle armi il reato è stato prescritto. Nel collegio difensivo oltre all’avvocato Tony Ceccarelli, Marco Maietta e Nicola Ottaviani.

Mar.Ming.

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS