Frosinone – Siglata convenzione per l’integrazione dei rifugiati | TG24.info
Aggiornato alle: 13:10 di 16 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Siglata convenzione per l’integrazione dei rifugiati

 ULTIME NOTIZIE
30 Marzo
16:00 2017

 

 

 

Una importante convenzione che punta alla integrazione dei rifugiati, è stata siglata questa mattina in piazza della Libertà alla presenza del prefetto Emilia Zarrilli.  La convenzione che punta ad impiegare i profughi in lavori di piccola utilità  è stata siglata dal Comune di Anagni e la cooperativa Energy.

La Cooperativa Energy e il comune di Anagni scendono in  campo  a  favore dei  rifugiati. Questa  mattina in  piazza della Libertà a Frosinone il  prefetto Emilia Zarrilli,  ha avuto il  ruolo di  <notaio>  in questa convenzione  che  punterà ad inserire  nel tessuto  economico e  sociale  del territorio   ben  cinquanta 50 profughi  che oggi sono  ospiti  della ospitati dalla cooperativa  che da circa un anno,  data  della sua nascita,  sta cercando di adoperarsi nel sociale.  I rifugiati,  quasi tutti  molto  giovani  verranno impiegati in  lavori  di piccola utilità

Soddisfatta  per  l’iniziativa, la dottoressa Zarilli   ha auspicato che  anche altri  Comuni  possano prendere parte  a   questo progetto  pilota e realizzare così una  vera e  propria  rete di emergenza.

Sulla stessa  lunghezza  d’onda il sindaco della città di Anagni  Bassetta il quale  ha dichiarato   in conferenza  stampa  che i  profughi    ospitati  possano  rendersi utili  per la  città al  fine di integrarsi con  l’intera comunità.

<Abbiamo  voluto  firmare questo  protocollo – ha detto il  prefetto- proprio per dare la giusta visibilità. Con questa  iniziativa vogliamo dare l’esempio anche agli altri comuni del territorio”.  Importante  il messaggio che  deve passare  con  questo progetto:  i  rifugiati debbono  rendersi utili per  potersi inserire  nella   società. Soltanto   attraverso il lavoro potranno  dirsi  completamente  integrati.  Mauro  Bocci,  legale rappresentante della  cooperativa Energy ne è  più  che convinto. <Al momento- ha dichiarato  Bocci – sono  50  i  rifiugiati   ospiti  della  cooperativa  in  attesa di  essere  impiegati>.

Marina Mingarelli 

 

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS