Frosinone – Servizio d’ordine stadio Matusa, il bilancio del Questore Santarelli (video) | TG24.info
Aggiornato alle: 14:45 di Venerdi 25 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Servizio d’ordine stadio Matusa, il bilancio del Questore Santarelli (video)

 ULTIME NOTIZIE
06 Giugno
17:15 2017

 

 

(di Marina Mingarelli) Il Questore di Frosinone Filippo Santarelli  ha tracciato in  conferenza  stampa il bilancio  dell’attività svolta  per il servizio  d’ordine   in questo anno di campionato. Un bilancio positivo e lusinghiero  che ha soddisfatto non solo  l’alto funzionario  ma anche  tutti  i suoi collaboratori.

Il servizio di ordine pubblico ha  funzionato  egregiamente. Queste le  parole del  questore  Filippo  Santarelli  che in occasione della fine del campionato di  calcio  ha  indetto una conferenza stampa   per tracciare il  bilancio di questo anno   che è stato  lungo  e laborioso  ma che ha dato però i risultati sperati.  Da sottolineare  poi  che  il campionato di serie B  è stato   ancora  più   difficoltoso da gestire in quanto  in ben sette partite  c’è stato  il   il timore che i tifosi  avversari  potessero in qualche modo    reagire male  in caso di sconfitta. <L’unica  partita che ha creato qualche preoccupazione – ha dichiarato il Questore – è stata  quella con il Benevento. I  supporter della squadra campana  hanno avuto comportamenti non lineari sia in campo che nell’area Permaflex. Tanto da indurre le forze dell’ordine a far scattare sei   provvedimenti Daspo. Una  ragazza ricordiamo. era   rimasta  ferita.Ben trentacinque i  daspo  che sono stati   notificati in  tutto il  campionato calcistico.  L’alto  funzionario  ha tenuto a precisare   che  anche  alcuni giocatori sono stati  sanzionati perchè  hanno avuto in  campo comportamenti  irriguardosi.  Un valido  aiuto    affinchè tutto funzionasse alla perfezione è venuto  dalla dirigente   preposta al servizio  d’ordine  Antonella  Chiapparelli,  dalla collega dottoressa  Cedrone  e dalla  dirigente dell’ufficio gabinetto  Cristina Rapetti e ha provveduto di volta in volta  ad emanare le opportune  ordinanze.       Nel corso della conferenza   si è gettato uno sguardo attento  sul nuovo  stadio  studiato apposta   per favorire momenti di  aggregazione e  di svago.  All’esterno del  tappeto  verde   i cittadini potranno trovare tutti i  generi  di conforto,  dal parco giochi per  bambini  al   ristorante.  <Una volta  – ha continuato il Questore – l’educazione  civica si studiava a scuola. E adesso che questa materia non  c’è più bisogna  fare in modo  di inculcare il  senso  civico. Avere educazione civica  significa  custodire  gelosamente   quello  che  si  ha. E lo stadio  è nato  per i cittadini>.
Parole  che hanno un solo significato: <non distruggiamo  quello che  di bello  è stato  fatto   non solo per  gli sportivi ma per la cittadinanza tutta>.
Marina Mingarelli
Video con riprese e montaggio di Paolo Peticca

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS