Frosinone – Scuola: la De Carolis in via Tiburtina | TG24.info
Aggiornato alle: 16:18 di Sabato 12 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Scuola: la De Carolis in via Tiburtina

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Scuola: la De Carolis in via Tiburtina
10 Giugno
21:03 2021

 

 

La Giunta Ottaviani ha approvato la bozza di contratto di locazione dell’immobile in via Tiburtina per consentire il trasferimento della scuola primaria “Madonna della Neve” che, fino al 20 giugno, sarà situata presso l’immobile di via De Carolis.

L’amministrazione – nelle more della realizzazione del plesso comunale in località Madonna della Neve – ha quindi condotto una apposita indagine di mercato nella medesima area, per consentire la normale ripresa delle attività didattiche per l’anno 2021/2022 per i piccoli alunni e le loro famiglie, oltre che per il personale docente e non docente.

Dalla ricerca è emerso che una porzione dell’immobile sito in via Tiburtina 221 (in cui ha sede, attualmente, l’Azienda Speciale Frosinone Formazione e Lavoro, titolare a sua volta di regolare contratto di locazione) risulta idonea a ospitare la primaria.

In particolare, a seguito di sopralluoghi tecnico-operativi, l’intero primo piano dell’immobile (comprensivo delle pertinenze), è risultato compatibile con le esigenze dell’istituto scolastico. L’Azienda speciale Frosinone formazione e lavoro si è dichiarata disponibile a concedere i locali in locazione per tre anni, per un canone annuale di 27.500 euro, dopo che altri privati avevano proposto, per spazi e superfici similari, importi ben più consistenti, pari addirittura a 72.000 euro annui. È stata quindi redatta una ipotesi di accordo tra l’Azienda (società in house della Provincia di Frosinone) e l’Ente di piazza VI dicembre, riguardante la stipula di un contratto di locazione con decorrenza dal 1° luglio. Nella medesima bozza di accordo, si dà atto che il subconduttore, ossia il Comune di Frosinone, ha la facoltà di recedere anticipatamente qualora dovesse disporre, a titolo gratuito, di locali messi a disposizione da altre pubbliche amministrazioni, dandone un preavviso di almeno sei mesi, oppure qualora venisse completata la realizzazione della nuova scuola primaria in località Madonna della Neve. Il Comune si impegna, inoltre, a realizzare una entrata autonoma rispetto a quella prevista dall’immobile attualmente in uso dall’Azienda Speciale, costruendo, a proprie spese, una scala dall’esterno per l’accesso diretto al piano primo. Il Municipio si assumerà anche l’onere di trasferire, sempre a proprie spese, al quarto e quinto piano, ogni attrezzatura fissa o mobile presente al piano primo, oltre a separare le utenze, per quanto possibile, tenendo conto dell’impiantistica necessaria per il trasferimento dei laboratori e la chiusura delle porte che danno sul piano scala. A questo scopo, il servizio manutenzioni provvederà a redigere i preventivi e ad eseguire i lavori per l’adeguamento del piano primo dell’immobile, al fine di adeguarlo dal punto di vista didattico e funzionale. Una volta quantificato l’importo degli interventi e impegnate le somme necessarie, e assicurato il completamento dei lavori entro l’inizio del prossimo anno scolastico, sarà assunto l’impegno alla formalizzazione del contratto con l’Azienda.

“L’Amministrazione comunale di Frosinone – ha dichiarato l’assessore alla pubblica istruzione, Valentina Sementilli – non può che ringraziare l’Amministrazione provinciale e l’Agenzia di formazione per la risoluzione della problematica scolastica riguardante il plesso di Madonna della Neve, a riprova dell’importanza della collaborazione istituzionale tra gli enti periferici e territoriali dello Stato, nel quadro dell’efficienza e del risparmio nella spesa pubblica”.

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS