Frosinone – Scappa con i figli, è la bimba a rintracciare la madre disperata | TG24.info
Aggiornato alle: 21:00 di Martedi 19 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Scappa con i figli, è la bimba a rintracciare la madre disperata

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Scappa con i figli, è la bimba a rintracciare la madre disperata
19 Giugno
10:45 2017

 

 

 

 

Padre rapisce i figli e scompare nel nulla. Badante rumena di 36 anni si rivolge allo Sportello Antiviolenza del Comune di Frosinone. La bambina di 10 anni, che era stata portata in Sicilia dal genitore è riuscita a mettersi in contatto con la madre. Il coniuge è stato denunciato per sottrazione di minore e colpito da una ordinanza restrittiva non potrà mai più avvicinarsi alla moglie ed ai figli.

Nella sua nazione non aveva la possibilità di sfamare i suoi figli. Così lei, una rumena di 36 anni era stata costretta a trovare lavoro in Italia come badante. Mensilmente mandava in soldi alla sua famiglia. I ragazzini, una di dieci e l’altro di 13 erano rimasti con il padre. Ma quando nei periodo delle ferie era tornata in Romania per riabbracciare i suoi cari, non aveva più trovato nessuno. Rientrata a Frosinone si era rivolta allo Sportello antiviolenza del Comune di Frosinone. Lei doveva ritrovare i suoi bambini a tutti i costi. L’avvocato dello <Sportello> Sonia Sirizzotti aveva subito avviato tutte le procedure per rintracciare il marito che senza alcun tipo di autorizzazione aveva portato con sè i bambini. Ma a ritrovare la mamma era stata la figlia più piccola. Si era ricordata la bambina del cognome del datore di lavoro della madre. Aiutata da una sua insegnante era riuscita a ritrovarla. La bambina aveva raccontato per telefono che si trovava in Sicilia e che il padre subito dopo la sua partenza aveva conosciuto un’altra donna che l’aveva fatto trasferire nella regione siciliana. Quando la mamma insieme ai servizi sociali è riuscita a raggiungere i figli è scoppiata in un pianto dirotto. Lacrime che non si sono fermate quando la ragazzina le aveva raccontato dei maltrattamenti e delle botte subìte dal genitore. Con la cinta la picchiava sulla testa e sulla pancia, perchè in quelle zone nessuno poteva vedere i lividi. Il padre che è stato denunciato per sottrazione di minore, è stato colpito anche da provvedimento di allontanamento dalla moglie e dai figli, viceversa verrà immediatamente arrestato. La donna adesso insieme ai figli vive a Frosinone.

Marina Mingarelli

 

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS