Frosinone – Ruba il gas per necessità, il giudice l’assolve | TG24.info
Aggiornato alle: 04:00 di Martedi 19 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Ruba il gas per necessità, il giudice l’assolve

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Ruba il gas per necessità, il giudice l’assolve
18 Novembre
16:05 2020

 

 

 

 

Aveva manomesso i sigilli del gas metano soltanto perché non poteva far da mangiare e soprattutto scaldare i suoi due bambini.

Questo è quanto ha dichiarato in aula nei giorni scorsi una casalinga di 41 anni residente a Frosinone accusata di aver commesso un furto del gas per un valore di 551,0 5 euro.

La vicenda risale a qualche tempo fa quando la donna che stava attraversando un difficile momento economico, non era più riuscita a far fronte alle spese di casa comprese quelle relative alla luce e al gas. Così si era ritrovata con i sigilli al contatore per non aver pagato le bollette. A quel punto però la donna prendendo coraggio a due mani ha violato quei sigilli ripristinando il metano nell’abitazione Quando quando però è stata scoperta è scattata la denuncia. In aula l’imputato difesa dall’avvocato Carlo Coratti ha sostenuto che lo aveva fatto soltanto per necessità e non certo perché voleva truffare l’ente erogatore. Ad avvalorare la sua buona fede il fatto che avesse pagato chiedendo la rateizzazione, l’intero importo del consumo. Il giudice ha accolto la tesi difensiva ed ha assolto la 41enne per la tenuità del fatto.

Mar.Ming.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS