Aggiornato alle: 21:10 di Sabato 25 Maggio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Processo Morganti, testimone accusa tre degli imputati

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Processo Morganti, testimone accusa tre degli imputati
18 Aprile
10:10 2019

 

 

 

 

 

 

Processo Morganti, testimone accusa Paolo Palmisani, Mario Castagnacci e Michel Fortuna.Tutti e tre gli imputati sono accusati di omicidio volontario e detenuti in carcere. A puntare l’indice su di loro è Giovanni Maugeri, ex buttafuori del <Mirò>. Il testimone è stato ascoltato in corte di Assise per oltre otto ore.

Il giovane nonostante i molti <non ricordo> è riuscito a descrivere i momenti più drammatici di quella sera quando Emanuele Morganti era stato preso a pugni e calci dai tre imputati. Franco Castagnacci, anche lui in carcere con l’accusa di omicidio volontario in concorso, è stato tirato in ballo soltanto nella scena in cui Gianmarco Ceccani, l’amico del cuore di Emanuele viene trattenuto per il braccio dall’uomo mentre cercava di prestare soccorso all’amico.
Ma nel controesame gli avvocati Bruno Giosuè Naso e Cristhian Alviani difensori di Michel Fortuna hanno sollevato una serie di contestazioni. I legali hanno cercato di screditare il teste facendo presente alla Corte che Maugeri viene indicato da alcuni ragazzi come uno dei rifornitori di sostanze stupefacenti. I legali hanno contestato inoltre la dinamica dei fatti. Il trentenne ha riferito in aula che tre imputati che continuavano a colpire Emanuele e che Ceccani in mezzo a loro cercava di fermarli. Cosa non vera in quanto lo stesso Ceccani nella deposizione aveva raccontato che era arrivato soltanto quando Emanuele era già per terra esamine. . Altra cosa non meno importante è che Maugeri ha sostenuto che Fortuna avrebbe colpito Emanuele con l’avambraccio e non con un pugno alla tempia destra come sostenuto precedentemente. “Dall’esame autoptico- ha riferito il legale Alviani- risulta che Emanuele presentava una frattura era nella parte fronto-occipitale sinistra. Una descrizione dunque che contrasterebbe con quanto descritto dal testimone”. I familiari di Emanuele Morganti si sono costituiti parte civile tramite i legali Enrico Pavia e Pietro Polidori. Prossima udienza il 9 maggio del 2019
Mar. Ming.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE