Frosinone – Pride Lazio, il giorno della parata. Tutte le info | TG24.info
Aggiornato alle: 22:55 di Martedi 26 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Pride Lazio, il giorno della parata. Tutte le info

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Pride Lazio, il giorno della parata. Tutte le info
22 Giugno
11:00 2019

 

 

 

 

Tutto pronto per la sfilata che concluderà la settimana ciociara dedicata ai 50 anni di Stonewall. Preparativi anche per la festa serale al Matusa. Diretta social sulla nostra pagina FB Tg24.info

Una leggera pioggia benaugurante e rinfrescante ha aperto la giornata che vedrà sfilare per le vie dello shopping del capoluogo ciociaro tutti coloro che hanno risposto all’appello della comunità LGBT+ per manifestare la propria vicinanza alle rivendicazioni e alle istanze di una parte consistente della popolazione che in Italia, ma ancor più in tanti paesi del mondo, è ancora discriminata con picchi di violenza inaudita. Sono ancora decine, infatti, gli Stati che condannano a pene severissime fino alla morte per lapidazione, molto spesso dopo immani torture, gli omosessuali o chiunque sia sospettato di esserlo. Brunei, Mauritania, Iran, Qatar, Nigeria, Somalia, questi sono solo alcuni dei Paesi indicati dal sito Gay.it che segnala anche i tantissimi Stati dove anche se non vige la pena capitale, essere gay o lesbiche o trans è punito penalmente, come ben 38 nazioni africane, l’India, Marocco, Camerun e chi più ne ha più ne metta. Insomma se qualcuno avesse ancora dubbi sul perché nel mondo ancora si celebrano i Pride, queste sono motivazioni abbastanza importanti per rispondere al quesito se non bastano le tante micro discriminazioni che, a livello personale, non sono meno impattanti sulla vita di chi le subisce, da quelle lavorative, a quelle scolastiche o alla violenza di genere che in Italia sono ancora radicate.

E’ anche per questo che le parate Rainbow sono così colorate, come contrasto al nero della violenza cieca e oscura del razzismo, di qualunque forma esso sia. Pride, infatti, e non Gay Pride, perché oggi a Frosinone, come sta accadendo in tutte le città d’Italia e del mondo da un mese, è l’Orgoglio di essere come si è, non solo omosessuali ed è per questo che in piazza scenderanno “persone”, sindacati, partiti politici, associazioni di volontariato, ambientaliste, famiglie, immigrati e ogni tipo di diversità.

Venendo allo specifico di Frosinone, messe da parte le polemiche dei giorni scorsi, oggi si sfilerà in centro; il programma della parata prevede:

Raduno alle ore 15,30 presso piazza Salvo D’Acquisto (Piazzale T2);

partenza attorno alle ore 16 del corteo attraverso via Po per confluire su Via Aldo Moro;

arrivo in via Marco Tullio Cicerone e conclusione davanti la Villa comunale per le 17,15.

Durante questo percorso ci saranno tre momenti in cui dal Carro di Lazio Pride gli organizzatori, i portavoce Fabrizio Marrazzo, Anna Claudia Petrillo e Richard Bourelly, oltre alla testimonial Claudia Ferri, faranno degli interventi; inoltre si terranno due minuti di silenzio in memoria del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, scomparso a seguito del gesto eroico del 10 giugno scorso e ricordato dalla comunità LGBT quale primo Sindaco ad applicare la nuova legge sulle Unioni Civili.

Sono previsti arrivi dalle province vicine, che hanno concorso ‘contro’ Frosinone nelle selezioni per il Pride Lazio 2019, ma che oggi si uniranno alla comunità locale per manifestare tutti assieme come è giusto che sia. Ricordiamo, infatti, che è stato il voto popolare sui social a eleggere Frosinone sede del Pride Lazio 2019, dopo quello di Ostia dello scorso anno e i due precedenti a Latina, da cui è anche arrivata ieri la bella notizia del Patrocinio della Provincia pontina che si va ad unire a quello della Provincia di Frosinone, dei Comuni di Alatri, Atina, Ferentino, Isola Liri, Latina, Municipi I e VIII di Roma, Fiumicino, Paliano, Patrica, San Donato Val di Comino oltre a quello immediatamente concesso della Regione Lazio. In piazza anche i Sindacati con la CGIL che avrà un suo carro e la Uil che sarà presente con i propri rappresentanti.

Dopo la parata tutti al Parco Matusa per festeggiare con Dj set, musica dal vivo e concludere con allegria una festa densa di significati.

L’EVENTO SARÀ SEGUITO PASSO PASSO DALLA NOSTRA DIRETTA FB SULLA PAGINA DI TG24.INFO.

A.T.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS