Aggiornato alle: 11:00 di 9 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Premiati 800 ragazzi con il progetto “Solidiamo”

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Premiati 800 ragazzi con il progetto “Solidiamo”
24 Settembre
16:54 2016

 

 

 

 

“Ringrazio i docenti e i dirigenti scolastici, responsabili della formazione dei giovani ma, soprattutto, un ringraziamento deve essere indirizzato a quelle famiglie che, spesso, sostengono enormi sacrifici per far studiare i propri figli”. Così il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani ha aperto l’edizione 2016 di Solidiamo-formAzione, alla villa comunale di Frosinone. Circa mille presenti tra insegnanti, genitori e studenti provenienti dai quattro Comprensivi, dagli Istituti di istruzione superiore “Angeloni”, “Volta”, “Bragaglia”, “Brunelleschi – Da Vinci”, “Turriziani” e dal liceo scientifico “Severi”, i quali hanno gremito la tensostruttura allestita per l’occasione.

progetto-solidiamoProprio su spinta di Ottaviani venne realizzato, nel 2012, un progetto a tutt’oggi inedito in Italia. “Gli insegnanti di lettere troveranno, giustamente, da ridire, sul titolo provocatorio di questa iniziativa, ottenuto dalla coniugazione di un sostantivo, anziché un verbo. Quando abbiamo creato questo progetto, volevamo porre l’accento sul significato di solidarietà, intesa come coesione sociale, come l’atto del mettere a disposizione degli altri ciò che si ha. Abbiamo così creato un fondo in cui è confluito il 50% delle indennità di carica di ogni amministratore comunale di Frosinone, attraverso il quale l’ente promuove le borse di studio e i premi destinati agli studenti, residenti nel capoluogo, tra i più meritevoli. Crediamo che sia giusto ricevere un incentivo allo studio attraverso i proventi della collettività. Perché le indennità dei politici non appartengono ai politici, ma alla collettività”. 

Gli attestati sono stati consegnati, oltre che dal sindaco Ottaviani, da Ombretta Ceccarelli (assessore alla pubblica istruzione), Sergio Crescenzi (assessore al personale), Rossella Testa (delegata al centro storico), Gerardo Zirizzotti (consigliere comunale), Claudio Caparrelli (capo ufficio gabinetto). Presenti i dirigenti scolastici Monica Fontana (terzo comprensivo), Gianni Guglielmi (quarto comprensivo), Mara Bufalini (secondo comprensivo); Dionisio Gualdini, del primo comprensivo, è intervenuto in rappresentanza del preside De Simone. Presenti, inoltre, i dirigenti Teresa Orlando (“Angeloni”), Livio Sotis (scientifico “Severi”), oltre alla professoressa Edina Furlan, in rappresentanza della dirigente Patrizia Carfagna del “Brunelleschi – Da Vinci” e la professoressa Mazza che ha portato i saluti del preside Fabio Giona per il “Bragaglia”.

SOCIAL
LE PIU' LETTE