Frosinone – Piste ciclabili da ridere, domenica tutti in bici per una nuova mobilità (video) | TG24.info
Aggiornato alle: 18:19 di Martedi 11 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Piste ciclabili da ridere, domenica tutti in bici per una nuova mobilità (video)

 ULTIME NOTIZIE
27 Settembre
08:30 2017

 

 

 

(di Alessandro Redirossi) Ci si può imbattere in una buca piena d’acqua, in un’auto in sosta selvaggia, nella vegetazione incolta. Oppure terminare il percorso dopo pochi metri contro un muro, senza sbocchi. Succede lungo i brevi “spezzoni” di piste ciclabili a Frosinone: percorsi perlopiù isolati e fini a se stessi che, senza un’opportuna programmazione, non incentivano l’utilizzo della bici in città. E questo è tanto più grave in un capoluogo in cima alle classifiche nazionali per i livelli di polveri sottili fuori legge nell’aria (85 giorni oltre i limiti nel 2016). Una città in cui si contano 74 auto ogni 100 abitanti, con il 70% degli spostamenti che avvengono in auto o in moto.

È proprio per chiedere una rivoluzione in direzione della mobilità alternativa che, per il settimo anno di fila, l’associazione di volontariato Frosinone Bella e Brutta scenderà in strada insieme ai cittadini per chiedere un cambiamento. L’appuntamento con la settima edizione di “Sognando la ciclabile che ci sarà” è fissato per domenica 1 ottobre presso il santuario di Madonna della Cercia (via Ciamarra, zona Fontanelle). Fra le 9 e le 10 si terrà l’iscrizione (ovviamente gratuita) di tutti i partecipanti alla pedalata. Alle 10.15 ci sarà la partenza del corteo di bici, su un percorso pianeggiante, adatto sia ai bambini che agli adulti. Si snoderà lungo tutta la parte bassa del capoluogo. Il tragitto prevede anche una sosta ristoro (con merende e bevande) per i partecipanti in piazza Madonna della Neve. Alle 12 è previsto il ritorno presso Madonna della Cercia, dove i partecipanti saranno allietati dalle esibizioni degli attori Guglielmo Bartoli e Milena Frantellizzi. Segue l’estrazione dei premi, fra cui una bicicletta e la maglia ufficiale del Frosinone Calcio autografata dai calciatori.

«Tutti i cittadini sono invitati. Per vivere tutti insieme, per una mattina, la Frosinone che vorremmo» dicono da Frosinone Bella e Brutta David Toro e Luciano Bracaglia. La proposta dell’associazione all’amministrazione comunale è quella di dotare tutta la parte bassa della città di un percorso ciclabile continuo e omogeneo, con un tragitto che colleghi le stazioni di bike sharing nelle quali il Comune deve regolarmente mettere a disposizione della cittadinanza le biciclette. Inoltre l’associazione chiede a gran voce di realizzare piste ciclabili nelle strade più trafficate della città, come via Aldo Moro. «Nelle strade più trafficate – dicono da Frosinone Bella e Brutta –  vanno realizzate le piste ciclabili e promosse, specie nei weekend, delle isole pedonali. I cittadini devono abituarsi a vivere le aree più frequentate della città a piedi o in bici. Solo così la città potrà cambiare davvero, compiendo un passo importante verso l’esempio di altri centri italiani ed europei, dove la bici e la mobilità alternativa non sono l’eccezione ma la regola».

Alessandro Redirossi

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS