Aggiornato alle: 14:00 di Mercoledi 23 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Nuovo direttivo Unpli provinciale, eletto presidente Vincenzo Bonomo

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Nuovo direttivo Unpli provinciale, eletto presidente Vincenzo Bonomo
15 Settembre
10:34 2020

 

 

 

 

Il direttivo UNPLI Frosinone si rinnova.

Dopo le elezioni che si sono svolte a Veroli nel mese di luglio, con l’acclamazione degli eletti nel corso dell’assemblea regionale dell’UNPLI Lazio nel mese di agosto a Cerveteri che ha anche eletto Gianluca Scaccia e Vincenzo Bonomo a consiglieri regionali, si sono finalmente insediati gli eletti nella prima riunione del Consiglio direttivo che si è svolta domenica 13 settembre a Villa Santo Stefano.
Eletto presidente Vincenzo Bonomo, segretario della Pro Loco di Villa Santo Stefano, il vice presidente è Maurizio Fella presidente della Pro Loco di Vallerotonda.
E’ stato invece eletto alla carica di segretario Luciano Fiorini vice presidente della Pro Loco di Ferentino. Consiglieri : Antonio Caramadre presidente della Pro Loco di Pontecorvo, Pietro Biordi presidente della Pro Loco di Monte San Giovanni Campano, Gianluca Scaccia presidente della Pro Loco di Veroli, Danilo Orzilli presidente della Pro Loco di Serrone. La sede momentanea sarà quella della Pro Loco di Villa Santo Stefano, presso il palazzo C.D. Jorio in Piazza Umberto Primo.
‘La situazione in cui stiamo operando non ci permette, purtroppo, di fare programmi –ha dichiarato il neo eletto presidente Bonomo- con il nuovo direttivo vogliamo sicuramente continuare a coordinare al meglio tutte le sinergie delle proloco della nostra provincia, con la speranza che il prossimo anno si possa fare meglio. La nostra attenzione resta quella di fornire consulenza alle proloco, migliorando il rapporto con i Comuni e il territorio. Quest’anno abbiamo 58 proloco associate. Si tratta di realtà associative che ogni anno realizzano numerose manifestazioni ma che quest’anno, a causa del covid-19, sono state costrette ad uno stop forzato o a riorganizzarsi in modo differente. E non sempre è stato possibile. Dobbiamo quindi iniziare a capire quali progetti futuri possiamo mettere in campo per ridare respiro alle proloco. Abbiamo deciso di fare riunioni per ascoltare le singole associazioni e capire da dove ripartire insieme. Punteremo sempre sulla promozione turistica anche attraverso incontri con le proloco di altre regioni per un confronto di idee e per far conoscere la nostra provincia’.

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS