Aggiornato alle: 20:45 di Giovedi 23 Maggio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – “Note Di Primavera”, grande successo per il concerto per i detenuti

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – “Note Di Primavera”, grande successo per il concerto per i detenuti
22 Maggio
15:20 2018

 

 

 

 

 

 

 

Il concerto è stato organizzato dall’accademia Bonifaciana di Anagni. Il Presidente De Angelis «Ogni pena deve essere aperta all’orizzonte della speranza»

Una pena «che non è aperta alla speranza non è cristiana e non è umana». Lo ha ribadito con forza il Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana Comm. Dott. Sante De Angelis, facendo sue le parole di papa Francesco nel carcere di Frosinone, all’inizio del Concerto “Note di Primavera” offerto dall’istituzione anagnina ai detenuti della casa Circondariale del Capoluogo ciociaro.

«Ogni pena deve essere aperta all’orizzonte della speranza – ha insistito il Presidente prima di salutare poi uno ad uno i detenuti presenti all’evento – per questo non è né umana né cristiana la pena di morte. Ogni pena deve essere aperta alla speranza, al reinserimento, anche per dare l’esperienza vissuta per il bene delle altre persone. Tutti possiamo sbagliare, l’importante è redimersi». Una bella iniziativa di solidarietà sociale che ha visto gli ospiti esterni, ma soprattutto i detenuti, i dirigenti e la Polizia Penitenziaria in servizio compiacersi vivamente per le performance che gli artisti dell’Ensemble Bonifacio hanno dato presso il Teatro della Casa Circondariale “G. Pagliei”.

Voluto fortemente dal Rettore Presidente dell’istituzione anagnina, d’intesa con il Direttore della Casa Circondariale dottoressa Teresa Mascolo. A coordinare l’evento, come sempre in maniera eccellente, il Cav. Prof. Gaetano D’Onofrio, mentre la direzione artistica dell’evento è stata affidata al Maestro Elton Almeida Rodrigues. Continua così la collaborazione tra la Bonifaciana ed il Carcere del capoluogo ciociaro, iniziata in occasione delle scorse festività pasquali, quando il Rettore Presidente, volle donare a nome dell’istituzione che rappresenta centocinquanta uova di Pasqua da destinare ai figli dei detenuti che in quei giorni facevano visita ai loro congiunti. Un’ iniziativa che è rientrata – come quella del concerto tenutosi tra gli applausi vigorosi e sentiti dei presenti –  tra le attività di solidarietà sociale che la Bonifaciana da sempre, sia nella sede centrale di Anagni che nelle varie delegazioni sparse per le varie regioni italiane fa nelle diverse fasi dell’anno a favore delle persone e dei giovani meno abbienti.

“Ringrazio la Dottoressa Mascolo – ha detto il Presidente De Angelis – per la squisita ospitalità e per aver permesso questa collaborazione a carattere di volontariato con il Carcere del capoluogo ciociaro, che si è concretizzato con la bella iniziativa tenutasi al teatro della Casa Circondariale con il  concerto per i detenuti, organizzato dal nostro accademico e maestro Elton Almeida Rodrigues, con la partecipazione di musicisti professionisti tra cui il fisarmonicista Maestro prof. Francesco Bracci, la clarinettista maestro Francesca Vitozzi e la cantante maestro Alessandra Piccirilli”. All’evento hanno partecipato le Autorità della provincia di Frosinone, la stampa ed alcuni rappresentanti della Bonifaciana.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE