Aggiornato alle: 18:27 di Martedi 24 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Marco Santarelli, un sogno spezzato dal sisma

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Marco Santarelli, un sogno spezzato dal sisma
24 Agosto
17:55 2016

 

 

 

 

La morte di Marco Santarelli, figlio del questore di Frosinone, ha scosso profondamente l’intera collettività ciociara, in giornata sono attesi la madre e il fratello di 22 anni che si trovavano fuori provincia.

Marco aveva soltanto 26 anni e tanti sogni nel cassetto, tra questi diventare un grande chef (ultimamente il giovane stava frequentando uno stage presso l’hotel Bassetto di Ferentino). Invece un destino crudele aveva già deciso per lui. Da quello che si è appreso il ragazzo stava trascorrendo qualche giorno di vacanza con quattro suoi amici nella casa dei nonni paterni ubicata proprio nel borgo medievale spazzato via dal terremoto. La scorsa notte quel boato che li ha svegliati in preda al terrore, il ragazzo è finito sotto le macerie, in una trappola fatta di detriti che non gli ha permesso alcuna via di scampo. Tutta la palazzina, dove stava soggiornando il ventiseienne, si è completamente “sbriciolata” a seguito di quelle scosse che sono arrivate a 5,5 di magnitudo.

FilippoSantarelliQuestoreFR548Il padre, visto che il figlio non rispondeva al telefono, è partito immediatamente per Amatrice. Ha sperato fino all’ultimo momento di ritrovare vivo il suo adorato Marco. Ma dopo alcune ore i soccorritori che scavavano nelle macerie hanno ritrovato il corpo senza vita del ragazzo. Nella mattina da  Frosinone una folta delegazione della Questura si è recata nel borgo antico distrutto dal sisma per dare coraggio e conforto al questore Filippo Santarelli colpito da questo grave lutto.

Marco viveva con la famiglia negli alloggi della Questura. Stimato e benvoluto da tutti, era un ragazzo assennato e senza grilli per la testa.   Tra i suoi progetti quello di diventare un abile cuoco. La passione per la cucina lo aveva sempre accompagnato. Tanto che aveva deciso di iscriversi ad un istituto alberghiero. Ma tutti quei sogni, tutti quei progetti  di vita sono stati spazzati via in una notte, quando è stato seppellito dalle macerie.

Marina Mingarelli


Intanto è giunto in Redazione un messaggio dalla segreteria provinciale della Uil Polizia di Frosinone che, unitamente alla Segreteria Nazionale, esprime la vicinanza al Sig questore e famiglia: <Le più sincere condoglianze per questo profondo momento di lutto che ha coinvolto il Dr. Santarelli per la scomparsa del proprio figlio>.

Il direttivo provinciale di Frosinone del Movimento Sociale Italiano ed i militanti tutti esprimono, alla famiglia Santarelli, le più sentite condoglianze per la tragica perdita.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS