Frosinone – Magliocchetti: “Spaziani nel programma di investimenti per interventi edilizia sanitaria regionale” | TG24.info
Aggiornato alle: 14:30 di Venerdi 30 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Magliocchetti: “Spaziani nel programma di investimenti per interventi edilizia sanitaria regionale”

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Magliocchetti: “Spaziani nel programma di investimenti per interventi edilizia sanitaria regionale”
21 Luglio
15:02 2021

 

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo nota a stampa a firma di Danilo Magliocchetti, Consigliere Comunale di Frosinone e Delegato Per il Lazio al Consiglio Nazionale ANCI.

“Premesso che non è mia intenzione fare alcuna polemica, ma solo richiamare l’attenzione su un fatto oggettivo, difficilmente contestabile, e fare quindi appello alla Regione Lazio, affinchè intervenga per coinvolgere anche la provincia di Frosinone, ed in particolare l’ospedale Spaziani del Capoluogo, nel programma di investimenti per interventi nell’edilizia sanitaria regionale. Il dato oggettivo è rappresentato dalla delibera approvata ieri dalla Giunta Regionale, la nr. 476 del 20/07/2021, afferente “ Piano degli investimenti in ambito sanitario – Riserva di utile di esercizio destinati ad investimenti. Elaborazione di un piano organico propedeutico alla definizione del programma di investimenti per interventi in edilizia sanitaria”- Approvazione del programma di investimenti, ripartizione ed assegnazione delle relative risorse.” Con la quale sono stati destinati € 69.768.650 alle ASL del Lazio per investimenti in interventi in edilizia sanitaria. Con la delibera approvata ieri, utilizzando gli utili di esercizio, sono previsti: Interventi di ammodernamento e di potenziamento tecnologico (20,07% delle risorse); Interventi di manutenzione straordinaria e riqualificazione (53,19% delle risorse); Potenziamento delle strutture socio-sanitarie sul territorio regionale, (13,72%); infine, Progettazione degli interventi (13,02%). Interventi previsti per tutte le ASL del Lazio, come ad esempio: A .O. SAN CAMILLO, ASL ROMA 1, I.F.O., ASL ROMA 6, ASL ROMA 2, ASL LATINA, ASL ROMA 5, ASL VITERBO, ASL RIETI.
Già, tutte tranne una. La ASL di Frosinone.

Orbene, al di la di tutte le motivazioni tecnico finanziarie poste a base della delibera, è un fatto oggettivo, ribadisco difficilmente contestabile, che la ASL di Frosinone sia l’unica del Lazio, a non essere destinataria di investimenti finanziari per questi specifici scopi. ASL di Frosinone, detto per inciso, che ha dimostrato sul campo di saper gestire, meglio di altre, l’emergenza Covid. E questo nonostante che, presso le strutture sanitarie della provincia di Frosinone, non manchino certamente le necessità di interventi strutturali, o di ammodernamento tecnologico. E’ un fatto notorio, infatti, peraltro certificato da atti e fatti ufficiali ad esempio, che l’Ospedale Spaziani del Capoluogo, abbia la necessità di vedere realizzato un nuovo padiglione, per fronteggiare da un lato, ogni ipotesi di recrudescenza di eventuali nuove pandemie. Con la necessità di gestire contemporaneamente quindi, anche cure ordinarie, con prestazioni adeguate, in caso di un ulteriore riconoscimento di Hub pandemico per il presidio sanitario di Frosinone. Dall’altro, ai fini del definitivo riconoscimento di DEA di II Livello per lo Spaziani, peraltro previsto anche nella programmazione sanitaria regionale. Ecco, io credo che anche la ASL di Frosinone, e prescindendo da eventuali alchimie contabili o di bilanci di esercizio, debba avere, al pari delle altre del Lazio, la giusta attenzione e adeguati trasferimenti di risorse, sia per l’ammodernamento tecnologico, sia per la creazione di nuovi presidi sanitari.

Nel comunicato stampa della Regione, che giustamente, trattandosi di potenziamento dell’offerta sanitaria, celebra i contenuti della delibera, Frosinone è l’unico territorio del Lazio che non è, ne poteva essere, citato. E questo costituisce una evidente anomalia”. (Fonte: comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS