Frosinone – Lo studente Francesco Maura nominato Alfiere della Repubblica da Mattarella | TG24.info
Aggiornato alle: 09:35 di Martedi 18 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Lo studente Francesco Maura nominato Alfiere della Repubblica da Mattarella

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Lo studente Francesco Maura nominato Alfiere della Repubblica da Mattarella
11 Marzo
21:21 2021

 

 

 

Grande soddisfazione ed orgoglio al Liceo di Ceccano per la notizia che Francesco Maura, il giovane intraprendente leader di Engine4you, allievo della V H, è stato nominato stamane, 11 marzo, Alfiere della Repubblica dal presidente Mattarella.

A lui sarà dato uno dei 28 Attestati d’onore attribuiti a giovani che nel 2020 si sono distinti in Italia per l’impegno e le azioni coraggiose e solidali, e rappresentano, attraverso la loro testimonianza, il futuro e la speranza in un anno che rimarrà nella storia per i tragici eventi legati alla pandemia. Nella motivazione della nomina da parte del Presidente si legge: Francesco Maura, 18 anni, residente a Frosinone – Per le sue spiccate qualità digitali, per le capacità di progettazione e di realizzazione di strumenti innovativi volti anche a superare divari e problemi sociali. È stato capace di affiancare ai suoi brillanti risultati un impegno per promuovere la tecnologia nella scuola e tra i coetanei;

Francesco è uno degli “ambasciatori digitali” italiani. Ha vinto diversi concorsi, nazionali e internazionali. Tra questi è risultato vincitore nel concorso #NasaSpaceAppsChallenge, organizzato appunto dalla Nasa, nel quale Francesco ha presentato una boa che consente di portare internet nell’oceano. È leader del team Engine4You, uno tra i team di studenti innovatori più attivi in Italia, impegnati in particolare nel trovare soluzioni e percorsi per superare i problemi sociali.

Sin dalla sua iscrizione al liceo, mostrando le qualità che tuttora continua a sviluppare, Francesco si è dedicato alla progettazione di soluzioni digitali per l’aiuto alle persone in difficoltà. Tra queste soluzioni, il braccialetto per i non vedenti e quello per l’immediata trasmissione dei dati sanitari (realizzato in concorso con un’azienda di elettronica), grazie al quale è arrivato secondo alla competizione “LetsApp, solve for tomorrow”, tra circa 320 team partecipanti. Ha progettato e realizzato un allarme di evacuazione a comando vocale per le scuole e le aziende. Nella scuola è stato un punto di riferimento per i compagni e anche per gli insegnanti. Nelle scuole presta anche opera di volontariato per promuovere la tecnologia attraverso corsi e seminari. (Fonte: comunicato stampa)

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS