Aggiornato alle: 20:01 di Giovedi 18 Aprile 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Il secondo Istituto Comprensivo: un istituto … Sostenibile

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Il secondo Istituto Comprensivo: un istituto … Sostenibile
15 Aprile
19:45 2019

 

 

 

 

Un successo il convegno “Il Nostro Percorso … Sostenibile” che si è tenuto sabato 13 aprile presso l’auditorium D.Paris in Via Michelangelo.

I ragazzi delle classi seconde della scuola secondaria L. Pietrobono del Secondo Istituto Comprensivo di Frosinone diretto dalla prof.ssa Mara Bufalini hanno relazionato su numerosi obiettivi dell’Agenda 2030 mostrando competenze e padronanza nella trattazione di temi impegnativi ma ormai irrinunciabili. Di grande attualità ed importanza il tema dell’educazione sostenibile che l’Istituto Comprensivo Frosinone 2, consapevole del proprio ruolo sociale ha introdotto all’interno dei propri obiettivi strategici con la diffusione e la promozione dell’Agenda 2030.  Le azioni che l’istituto ha intrapreso sono numerose ed investono ambiti diversi: sta elaborando una “Carta degli Impegni di Sostenibilità” per  definire le regole e gli obiettivi volti a minimizzare il proprio impatto sull’ambiente e sulle risorse naturali , aumentare la coesione sociale e  ridurre le disuguaglianze, favorire la crescita culturale e il progresso economico sostenibile del territorio.

Nel corrente anno scolastico l’Istituto dopo essere divenuto “una Istituzione plastic free” ha costituito al suo interno il 25 febbraio 2019 un Gruppo Green composto da alunni della scuola secondaria, nato con l’intento di favorire la crescita in sostenibilità dell’Istituto. L’obiettivo principale del gruppo è quello di informare, supportare studenti, famiglie e personale sulla sostenibilità. Sono proprio i  componenti del  gruppo green che hanno rappresentato le loro classi durante il Convegno “Il nostro percorso sostenibile”   Con l’obiettivo di cambiare il mondo ogni classe seconda della Scuola Secondaria di primo grado” L. Pietrobono” si è trasformata in una Commissione che attraverso un’attività di simulazione ha provato a riflettere su quali potrebbero essere norme, scelte e azioni che diverse istituzioni collettive potrebbero realizzare per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile inseriti nell’Agenda 2030. Le Commissioni durante le simulazioni hanno avuto anche l’opportunità di confrontare la politica e le strategie adottate dall’ Italia per raggiungere gli obiettivi sostenibili con le politiche e le strategie adottate da alcuni Paesi dell’Unione Europea. Anche gli alunni della classe 5° del plesso La Rinascita hanno testimoniato il loro impegno con l’attività didattica del riciclo grazie alla quale hanno prodotto coloratissime fioriere che hanno arricchito la bella sala del Conservatorio. Le riflessioni e le proposte dei ragazzi sono state  pienamente condivise dalle autorità intervenute: Sua Eminenza il Vescovo Ambrogio Spreafico che, nel suo intervento  ha spiegato ai ragazzi una delle questioni più complesse e ricche di sfaccettature ossia il legame fra cambiamenti climatici e le crisi ambientali e geopolitiche che stanno  accadendo o potrebbero accadere nel nostro Pianeta., l’Assessore all’Istruzione del Comune di Frosinone Dott. Valentina Sementilli che ha ribadito l’impegno  della politica nell’educazione alla sostenibilità, e poi ancora  la Referente UNICEF provincia di Frosinone Prof.ssa Lucia Favilla, il Direttore della Rivista Flash Magazine Nick D’Angelo, il Presidente del Lions Club di Frosinone “Nova Civitas “ Dott. Ernesto Castellano che ha premiato due alunne  della Scuola Secondaria di primo grado “L.Pietrobono” e Martina Fontana che si sono distinte  nel concorso “Un poster per la pace”. Grande lavoro quello di preparazione di un convegno così articolato, un plauso ai bravissimi alunni guidati da un team di docenti professionali ed appassionati che quotidianamente sono impegnati a costruire le coscienze sostenibili dei nostri futuri cittadini.  (comunicato stampa)

 

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE