Aggiornato alle: 23:03 di Martedi 11 Dicembre 2018
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Il generale Rispoli premia in Prefettura 27 carabinieri (video)

 ULTIME NOTIZIE
06 dicembre
18:01 2018

 

 

 

Ventisette carabinieri premiati dal generale di divisione Andrea Rispoli, comandante della Legione Carabinieri “Lazio”. La cerimonia di consegna degli attestati si è svolta presso la Prefettura di Frosinone dove l’Alto Ufficiale, accompagnato dal Comandante Provinciale Colonnello Fabio Cagnazzo, ha incontrato il Prefetto, Sua Eccellenza Ignazio Portelli. Qui, nel salone delle rappresentanze è avvenuta la consegna di alcune attestazioni di merito concesse ai militari che si sono particolarmente distinti in attività di servizio.

Encomio semplice del comandante della legione lazio al capitano Ivan Mastromanno, già comandante della tenenza di fondi, ora comandante della compagnia carabinieri di Cassino.  Encomio semplice del comandante della legione Lazio al luogotenente Gennaro Gennaro, al maresciallo capo Fabrizio Di Pofi, al brigadiere Marino Cichelli, al vice brigadiere Biagio Mancini ed all’appuntanto Antonio De Lucia tutti in servizio presso il nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Cassino e la stazione carabinieri di Cervaro. “Addetti al nucleo operativo e radiomobile di compagnia distaccata, dando prova di elevata professionalità, notevole acume investigativo e lodevole dedizione, fornivano determinante contributo a complessa attività d’indagine che consentiva di disarticolare un’associazione a delinquere, contigua alla criminalità organizzata campana, responsabile di un rilevante traffico di sostanze stupefacenti attivo nella provincia. le investigazioni, sviluppate con prolungati servizi di osservazione, approfonditi riscontri e attività tecniche, si concludeva con l’arresto di 21 persone, nonché con il deferimento all’autorità giudiziaria di altri 19 correi ed il sequestro di vario stupefacente, riscuotendo il plauso dell’opinione pubblica e contribuendo al esaltare il prestigio dell’istituzione“.

Encomio semplice del comandante della legione Lazio al maresciallo capo Antonio Viggiano, al maresciallo maggiore Roberto Caserta, all’appuntato scelto Massimiliano Fella ed all’appuntato scelto Abramo Birra in servizio presso il nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Cassino e la stazione carabinieri di Piedimonte San Germano. “Addetti al nucleo operativo e radiomobile di compagnia distaccata e a stazione distaccata, dando prova di elevata professionalità, spiccato spirito d’iniziativa e ferma determinazione, avuto contezza di una rapina in un ufficio postale ad opera di 4 malviventi, non esitava ad intervenire, traendo in arresto uno dei responsabili. l’operazione si concludeva con l’arresto in flagranza di reato di 2 complici, bloccati da altro personale nel frattempo sopraggiunto, e con il recupero di gran parte della refurtiva”.

Encomio semplice del comandante della legione Lazio al maresciallo maggiore Gabriele Scarpa, al maresciallo capo Ferdinando Russo, al brigadiere capo Aurelio Morini in servizio presso le stazioni carabinieri di Ferentino e Supino. “Addetti a stazioni distaccate, avuto contezza che 2 pregiudicati, dopo aver forzato l’alt imposto da altri militari si erano dati alla fuga, rifugiandosi nell’abitazione di uno di questi, dando prova di generoso slancio, elevata professionalità e coraggio, non esitavano ad accedere nello stabile, riuscendo, dopo concitata colluttazione, a bloccare e trarre in arresto uno dei prevenuti che, per garantire la fuga del complice, aveva impugnata una pistola poi risultata carica e pronta all’uso. l’operazione si concludeva con l’arresto del correo ad opera di altro personale, nonché al sequestro di un fucile sovrapposto e cartucce varie, oltre a grammi 50 di cocaina e di un pugnale del genere proibito.”

Encomio semplice del comandante della legione Lazio al luogotenente Angelo Pizzotti, al luogotenente Marco Sperati, al luogotenente Massimiliano Vona, al maresciallo maggiore Santino Messore, al brigadiere capo Mario Valeriani, al brigadiere capo Enzo Berlano, al brigadiere capo Giuseppe Froiio, al maresciallo capo Roberto Campoli, al brigadiere capo Emilio Roscioli, al brigadiere Alfondo Grieco, all’appuntato scelto Massimiliano Fella in servizio presso il nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Frosinone, nonché alle stazioni carabinieri di Frosinone e Piedimonte San Germano. “Comandante ed addetti di nucleo operativo e radiomobile di compagnia, di stazione e di aliquota radiomobile capoluogo e distaccata, dando prova di elevata professionalità, notevole acume investigativo e assoluta dedizione, conducevano complesse investigazioni, partecipando alle principali attività operative, che consentivano di disarticolare un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti. l’operazione, sviluppata con complesse attività tecniche e puntuali riscontri informativi acquisiti in un’area residenziale organizzata dai malviventi con sistemi di controllo degli accessi e servizi di vedetta, si concludeva con l’arresto di 41 persone, l’esecuzione di 7 provvedimenti cautelari, nonché con il sequestro di vario stupefacente, un fucile, una pistola e circa 30.000 euro in contanti, riscuotendo il plauso dell’opinione pubblica e contribuendo al esaltare il prestigio dell’istituzione”.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE