Aggiornato alle: 04:00 di 23 Febbraio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Furbetti del cartellino, 4 dipendenti della Regione Lazio a giudizio

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Furbetti del cartellino, 4 dipendenti della  Regione Lazio a giudizio
15 Febbraio
08:30 2020

 

 

 

Furbetti dal cartellino, sono quattro i dipendenti dell’ufficio decentrato della Regione Lazio a Frosinone rinviati a giudizio per truffa ai danni dello Stato.

Il prossimo 11 giugno dovranno comparire alla prima udienza Piero Nardoni d anni, Giorgio Ciarrapica di 62 anni, Tommaso Grimaldi 67 anni e Marcello Perna di 59 anni. Sono stati invece prosciolti Stefano Bacchi di 64 anni, Rocco D’Ambrosio di 63 anni, Marco Girolami di 42 anni e Alessandro De Paolis di 63 anni . Quest’ultimo che svolge il lavoro di autista era stato accusato di peculato d’uso. Il pubblico ministero dopo la richiesta dell’indagato di essere giudicato con rito abbreviato, aveva chiesto un anno e dieci mesi di reclusione. Ieri invece il giudice lo ha assolto perchè il fatto non sussiste. I fatti risalgono al giugno del 2016 quando un funzionario interno segnalò questo caso di assenteismo negli uffici della Regione. Le indagini portate avanti dagli uomini della Guardia di Finanza portarono sul registro degli indagati otto dipendenti. Il resto è cronaca. Nel collegio difensivo gli avvocati Nicola Ottaviani, Massimo Meleo, Antonio Di Sotto, Vincenzo Galassi e Vincenzo Marrone.i 63

Mar. Ming.

LEGGI ANCHE:

Frosinone / Segni – Furbetti del cartellino: assolto Alessandro De Paolis

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE