Frosinone – Cento grammi di cocaina al posto dell’airbag, arrestato | TG24.info
Aggiornato alle: 08:02 di Mercoledi 20 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Cento grammi di cocaina al posto dell’airbag, arrestato

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Cento grammi di cocaina al posto dell’airbag, arrestato
12 Gennaio
13:41 2016

 

 

 

 

Trovato in possesso di oltre cento grammi di cocaina, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un cittadino albanese.

Nel pomeriggio di ieri, gli uomini in borghese della Polizia di Stato, durante il normale servizio di controllo del territorio ai confini con il comune di Ferentino, hanno rivolto la loro attenzione – si legge nella nota della Questura – verso un’utilitaria condotta da un giovane che, dopo aver fatto una serie di manovre sospette, si stava dirigendo verso il capoluogo. A quel punto gli agenti hanno deciso di inseguire l’auto e procedere al controllo. Da subito il ragazzo alla guida si è mostrato riluttante ed insofferente alle richieste degli operatori della Polizia di Stato, insospettendo ancor più gli agenti. Ai poliziotti non rimaneva che eseguire un più approfondito controllo. Nonostante l’ingegnoso sistema trovato dal ventiduenne per celare lo stupefacente che trasportava, droga_3gli agenti della Squadra Mobile sono riusciti a trovare 110 grammi di cocaina che l’intraprendente albanese aveva nascosto nel vano destinato a contenere l’air bag dell’autovettura. Secondo gli investigatori, lo stupefacente doveva essere immesso, a breve, sul mercato della droga del capoluogo e una volta suddiviso in dosi avrebbe fruttato almeno 15 mila euro. Scattano quindi le manette nei confronti del ragazzo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Alta è l’attenzione della Polizia di Stato sul fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti ed anche il sequestro operato ieri è la dimostrazione del costante impegno verso tale fenomeno da parte degli uomini della Polizia di Stato. La prevenzione rientra nel progetto delineato dal Questore Santarelli che – conclude la nota – si prefigge come obiettivo primario quello di diminuire sostanzialmente la diffusione e l’uso di sostanze stupefacenti, soprattutto fra i giovani ignari spesso delle conseguenze fisiche, psicologiche, amministrative e penali a cui potrebbero andare incontro.

red.

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS