Aggiornato alle: 17:20 di Lunedi 23 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Camionista ciociaro accusato di omicidio stradale, il giudice lo assolve

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Camionista ciociaro accusato di omicidio stradale, il giudice lo assolve
26 Febbraio
10:31 2019

 

 

 

 

Assolto per non aver commesso il fatto.

Questa la sentenza pronunciata dal giudice del tribunale di Roma nei confronti di un autotrenista di Castelliri di 60 anni che era stato accusato di omicidio stradale.

La vicenda risale al luglio del 2013 quando un medico romano di 40 anni, padre di cinque figli, mentre stava percorrendo con la sua moto l’Ostiense nella capitale, si andò a scontrare con il mezzo pesante guidato dal camionista ciociaro. Il centauro che aveva riportato una lesione alla regione cranica venne trasportato presso il policlinico Gemelli di Roma. Ma purtroppo morì qualche ora dopo il ricovero a causa di una emorragia cerebrale.

A seguito di quel decesso la procura aprì un’inchiesta. Il camionista ciociaro finì sotto processo. Ma nei giorni scorsi il consulente di parte Francesco Di Gennaro incaricato dall’avvocato difensore Vanessa D’arpino di effettuare la perizia, ha sostenuto in aula che bisognava considerare il calcolo dell’ evitabilità. Nello specifico anche se il camionista fosse andato a cinquanta chilometri l’ora non avrebbe potuto impedire l’impatto con la moto. Secondo quanto rilevato dalla perizia, il centauro che stava cercando di sorpassare alcune macchine, aveva perso il controllo della moto ed era rotolato per circa 37 metri prima di raggiungere la ruota posteriore sinistra del camion che sopraggiungeva nell’opposta corsia di marcia. Il giudice accogliendo le motivazioni della difesa si è pronunciato per l’assoluzione.

Mar.Ming. .

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS