Frosinone – Badante accusata di circonvenzione di incapace | TG24.info
Aggiornato alle: 21:26 di Venerdi 14 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – Badante accusata di circonvenzione di incapace

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – Badante accusata di circonvenzione di incapace
31 Ottobre
13:26 2019

 

 

 

Avrebbe prosciugato i conti di un anziano di 79 anni suo datore di Lavoro. Per questo motivo una badante albanese di 36 anni è finita sul registro degli indagati per circonvenzione di incapace.

Nei giorni scorsi a conclusione delle indagini il pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio per l’indagata. La donna, difesa dall’avvocato Claudia Mancini ha sempre respinto ogni accusa sostenendo di non aver mai preso di sua spontanea volontà nemmeno un euro e che talvolta il pensionato sapendo che viveva in situazioni economiche disastrose le dava qualche soldo in più sullo stipendio. Ma la cosa finiva lì. Invece secondo la denuncia presentata dai familiari dell’anziano la governante nel giro di pochi mesi avrebbe assottigliato il conto corrente del parente sottraendogli quasi quarantamila euro.

Da alcune indiscrezioni raccolte sembra che in numerose occasioni la domestica si sia fatta consegnare la tessera del bancomat con il codice segreto prelevando autonomamente il denaro sul conto del pensionato. Ma non è tutto: sempre secondo informazioni raccolte dagli investigatori la badante sarebbe riuscita persino a strappare al suo datore di lavoro un un contratto di comodato d’uso dell’immobile. Contratto che si che si rinnovava annualmente. Da qui il sospetto dei familiari che la governante avesse voluto sistemarsi con il loro congiunto per tutta la vita. (Foto di repertorio)

Mar.Ming.

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS