Aggiornato alle: 15:45 di Lunedi 24 Giugno 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Frosinone – A Simone Scotti il Premio Rotary “Pasquale Rotondi”

 ULTIME NOTIZIE
Frosinone – A Simone Scotti il Premio Rotary “Pasquale Rotondi”
13 Giugno
13:35 2019

 

 

 

 

È Simone Scotti il vincitore del concorso “Pasquale Rotondi”, indetto dal Rotary Club Frosinone in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti del capoluogo ciociaro.

Un premio che mira a tenere vivo il ricordo dello storico dell’arte a cui è intitolato. Un personaggio straordinario per aver salvato parte del patrimonio artistico italiano dalle razzìe naziste dell’ultima guerra mondiale.
Il modulo scultoreo presentato si basa sulla costruzione geometrica della Vesica Piscis, simbolo di forma ogivale che si ottiene da due cerchi aventi lo stesso raggio dove la tangente di ogni cerchio poggia sul centro dell’altro.
Nell’elaborazione dell’iconografia cristiana delle origini la mandorla viene associata alla figura della Madonna in Maestà o del cristo, essa è presente in molti codici e sculture del Medioevo. Infatti nel periodo decorativo romanico-gotico la mandorla diviene un elemento essenziale della rappresentazione cristiana, la sua funzione è di esaltare, lodare e idealizzare le figure inscritte al suo interno, spesso attorniata da altri simboli e soggetti sacri.
Ecco allora che il simbolo della Vesica Piscis allude volutamente al frutto della fertilità, un chiaro riferimento al seme, sinonimo di vita e verità.
Nell’iter di studio della costruzione geometrica, come sottolineato dallo stesso studente vincitore del premio, il modulo prende vita, rispettando le basi della sacra scrittura, racchiudendo in sé la poetica di un passato lontano, antico.
Il Chrismon, – l’opera realizzata – riscopre la fede attraverso la semplicità dell’agire, rimarcando attraverso una sintesi delle origini, con umiltà, la riscoperta di un silenzio quanto mai necessario nel mondo in cui viviamo. Lo spazio romboidale è il luogo in cui la fede si concretizza invece la materia della forma incarna la passione per il senso della vita che gli uomini non sanno ancora decifrare. L’opera si apre ad un pensiero aperto in cui la religiosità non è nulla senza una coscienza dello spirito dove corpo e anima vivono in maniera inscindibile pur non mantenendo le stesse proprietà fisiche in un tempo determinato.
Con questo Premio il Rotary Club Frosinone ha inteso rafforzare, nelle nuove generazioni, “la consapevolezza di appartenere ad un Paese di straordinari talenti nel campo dell’arte”, oltre che di tenere vivo tra loro il ricordo di un uomo, Pasquale Rotondi, che ha avuto il merito di salvare molto del patrimonio artistico dalla barbarie della guerra.
Oggi pomeriggio (giovedì 13 giugno) alle 17, in Accademia, la premiazione.
L’opera, una volta realizzata, rimarrà nel piazzale del sagrato della chiesa della Sacra Famiglia.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE