Aggiornato alle: 09:30 di Martedi 1 Dicembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Fontana Liri – Sale vorticosamente il numero dei contagiati, “la situazione non è favorevole”

 ULTIME NOTIZIE
Fontana Liri – Sale vorticosamente il numero dei contagiati, “la situazione non è favorevole”
19 Ottobre
10:28 2020
Nella serata di ieri il sindaco di Fontana Liri, Gianpio Sarracco, si è rivolto alla cittadinanza per comunicare alcune informazioni relativamente all’evoluzione epidemiologica presso il territorio amministrato.

Sono 3 le persone risultate positive a seguito del test molecolare. Uno dei contagiati versa in condizioni preoccupanti, per cui si è ritenuto necessario il ricovero presso l’ospedale di Frosinone, nel reparto di Terapia Intensiva. A questi, in teoria, si aggiungono 8 casi sospetti, ma non certi: riguardano cittadini che hanno fatto il test antigenico privatamente, per cui si attende la conferma ufficiale da parte del tampone della ASL. A seguito di eventuale riscontro positivo, si provvederà a disporre la quarantena fiduciaria presso il rispettivo domicilio. Infine, quattro richieste di tampone sono pervenute da altrettanti residenti, per avvenuto contatto con i contagiati e per manifestazione di sintomi riconducibili al Covid.
Il sindaco Sarracco ha inoltre aggiunto che, tra le persone risultate positive al test privato, c’è anche una consigliera comunale per cui, nella giornata odierna, è stata disposta la chiusura del Municipio e di tutti gli uffici, al fine di consentire le operazioni di sanificazione dei locali. Non avendo ricevuto notizie per quanto riguarda le scuole, considerato il tempo trascorso, si ritiene che non ci siano risconti nell’indagine condotta dalla ASL: tutti i plessi torneranno ad essere aperti nella giornata di giovedì 22 ottobre, così come era stato stabilito.
Nel ringraziare i medici di famiglia ed i cittadini che hanno avuto premura di informare direttamente il sindaco circa l’evoluzione della pandemia a Fontana Liri, Gianpio Sarracco annuncia che è stato attivato il COC, Centro Operativo Comunale, i residenti possono mettersi in contatto chiamando il numero 338 2523534, e ricorda che le persone risultate positive non devono fare la raccolta differenziata ma smaltire tutti i rifiuti nel residuo secco, ritirato il mercoledì.
Un appello alla prudenza, alla massima collaborazione ed al buon senso: è necessario attenersi alle disposizioni previste per il contenimento epidemiologico ovvero indossare sempre la mascherina sia all’aperto che nei locali, evitare assembramenti, mantenere le distanze di sicurezza interpersonali, igienizzare spesso le mani. «La situazione non è favorevole, conclude il sindaco. Non si escludono provvedimenti più restrittivi che saranno valutati nel corso dei prossimi giorni».
Sara Pacitto

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS