Focus – Vaccino Pfizer efficace per gli adolescenti tra i 12 e i 15 anni | TG24.info
Aggiornato alle: 20:30 di Giovedi 6 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Focus – Vaccino Pfizer efficace per gli adolescenti tra i 12 e i 15 anni

 ULTIME NOTIZIE
Focus – Vaccino Pfizer efficace per gli adolescenti tra i 12 e i 15 anni
02 Aprile
19:00 2021

 

 

Dall’America è arrivata una bellissima notizia che potrebbe essere fondamentale per la lotta contro il Covid. La casa farmaceutica Pfizer-BioNTech ha annunciato che il suo vaccino è efficace al 100% nella fascia d’età tra i 12 e i 15 anni e che avvierà presto la sperimentazione anche sui bambini dai 2 ai 5 anni.

Anche se si ammalano di meno è importante vaccinare i bambini e i ragazzi, in quanto potrebbero essere un serbatoio del malefico virus. Lo scorso gennaio la multinazionale farmaceutica statunitense Pfizer aveva avviato l’arruolamento per i test clinici del vaccino anti Covid nella fascia di età tra i 12 e i 15 anni. Il trial è stato condotto su 2.260 adolescenti americani, i risultati hanno dimostrato come il vaccino sia efficace del 100% nel prevenire la malattia sintomatica. Inoltre dai test è emerso come il vaccino abbia suscitato forti risposte anticorpali un mese dopo la seconda dose, superando addirittura le risposte anticorpali registrate nei giovani di età compresa tra i 16 e i 25 anni coinvolti in studi precedenti. La Pfizer prevede di presentare prossimamente i nuovi dati alla Food and Drug Administration, per un’estensione ai più giovani dell’autorizzazione all’uso di emergenza del suo vaccino a due dosi. Gli effetti collaterali del Pfizer sugli adolescenti sono come quelli osservati nei giovani di età compresa tra i 16 e i 25 anni, includono dolore al sito di iniezione, affaticamento e febbre. Se la FDA autorizzerà l’uso del vaccino Pfizer ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni, gli studenti delle scuole medie e superiori potrebbero essere vaccinati prima dell’inizio del prossimo anno accademico, per poi procedere con i bambini delle scuole elementari. Infatti la Pfizer ha avviato anche una sperimentazione clinica del vaccino nei bambini sotto i 12 anni d’età, la scorsa settimana hanno iniziato le somministrazioni nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. Contemporaneamente è iniziato lo studio clinico del vaccino anche sui più piccoli tra i 2 e i 5 anni d’età. Qualche giorno fa è partita la sperimentazione del siero nei bambini dai 6 mesi agli 11 anni d’età, per valutarne la sicurezza, la tollerabilità e l’immunogenicità. I risultati di questi studi in tre fasi sono attesi per la fine dell’estate.

Anna Ammanniti

 

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS