FOCUS – Truffe agli anziani, l’ultima è quella del tamponamento | TG24.info
Aggiornato alle: 17:13 di Giovedi 5 Agosto 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

FOCUS – Truffe agli anziani, l’ultima è quella del tamponamento

 ULTIME NOTIZIE
FOCUS – Truffe agli anziani, l’ultima è quella del tamponamento
03 Febbraio
10:26 2021

 

 

 

Una notizia brutta e una bella. La brutta è che dei truffatori hanno cercato di raggirare una coppia di anziani, che voleva vendere la loro auto attraverso un portale di annunci. La bella è che come nei western sono arrivati “i Nostri” cioè una Volante che ha fermato i truffatori.

Il trucchetto che i malviventi avevano messo in atto era semplice. All’appuntamento per visionare la vettura il finto acquirente ha chiesto di provare l’auto e, una volta in moto, ha tamponato l’auto del complice, per ottenere un risarcimento per il danno subito. La signora 80enne, per nulla intimorita, ci ha immediatamente chiamato e l’equipaggio della Volante ha scoperto la truffa in atto. Complimenti ai battaglieri coniugi. Siete stati bravissimi!

Purtroppo, come si legge dal sito della Polizia di Stato, “le truffe non vanno in quarantena e neanche in vacanza. I malintenzionati, infatti, non si fanno scrupoli e vanno sempre a caccia di qualcuno da raggirare, soprattutto le persone anziane. Ora ladri e truffatori hanno anche una scusa in più per tentare di entrare in casa: l’emergenza dovuta al Coronavirus. Parlate con i vostri anziani, familiari o vicini di casa, e metteteli in guardia da possibili raggiri. Bastano pochi consigli per aiutarli a difendersi.

Negli ultimi mesi si sono infatti già verificati casi in cui finti operatori della Asl hanno tentano di contattare al telefono diverse persone, con la scusa di dover fare il tampone per verificare la presenza del coronavirus, e finti infermieri si sono presentati alla porta con la scusa di sanificare i soldi o per offrire farmaci o presidi medici.

Nel periodo estivo, poi, il pericolo delle truffe è maggiore a causa del parziale svuotamento delle città. Le persone della terza età sono quelle che rimangono più sole. Dobbiamo far sapere ai nostri nonni e genitori che non sono soli. La Polizia di Stato è sempre presente e quando si hanno dubbi sulle persone che si incontrano o che vogliono entrare in casa è bene telefonare al 113 o al Numero unico di emergenza 1 1 2. Se qualcuno resta vittima di una truffa o di un furto è importante denunciare l’accaduto perché così si dà la possibilità alle Forze dell’ordine di svolgere indagini ed evitare che altri subiscano il raggiro.

Quindi è fondamentale rivolgersi sempre con fiducia alle Forze di polizia per segnalare atteggiamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.

In questa pagina sono raccolte tutte le iniziative per informare gli anziani e metterli in guardia dalle truffe”. https://www.poliziadistato.it/articolo/40151?fbclid=IwAR1X3SbEj2sNOfK58mZWbkxckgnyQi0JxEHlNZHXg1vS-p4AkRkzpCeES2Q

 

Parole Chiave - Tags
  •  

     

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS