FOCUS – Sfida estrema su TikTok: morta “per gioco” una bimba, il parere della criminologa Antonella Cortese | TG24.info
Aggiornato alle: 11:32 di Sabato 6 Marzo 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

FOCUS – Sfida estrema su TikTok: morta “per gioco” una bimba, il parere della criminologa Antonella Cortese

 ULTIME NOTIZIE
FOCUS – Sfida estrema su TikTok: morta “per gioco” una bimba, il parere della criminologa Antonella Cortese
22 Gennaio
19:33 2021

 

 

 

(di Anna Ammanniti) Una sfida a chi riesce a resistere più a lungo con una corda o una cintura al collo, potrebbe essere questa la causa che ha portato alla morte Antonella, una bimba di Palermo di soli 10 anni.

La bambina si è legata una cintura alla gola, molto probabilmente per la prova su TikTok, il  social tra i più seguiti dagli adolescenti. La bimba ha realizzato il suo ultimo messaggio su TikTok. I genitori entrati in bagno hanno trovato la bambina priva di sensi con la cintura dell’accappatoio stretta intorno al collo e l’altra estremità attaccata al portasciugamani. Antonella è morta all’Ospedale dei Bambini di Palermo, dove era arrivata in arresto cardiocircolatorio. I genitori hanno acconsentito al prelievo degli organi per donazione multipla. Sono state aperte due inchieste, una della Procura dei minori, coordinata dal procuratore Massimo Russo e dalla sostituta Paoletta Caltabellotta, l’altra dal procuratore aggiunto Laura Vaccaro. Fascicoli contro ignoti per istigazione al suicidio. I magistrati vogliono capire se la morte di Antonella sia scaturita dalla challenge su TikTok. Intanto il portavoce di TikTok ha dichiarato: “Utilizziamo diversi strumenti per identificare e rimuovere ogni contenuto che possa violare le nostre policy. Nonostante il nostro dipartimento dedicato alla sicurezza non abbia riscontrato alcuna evidenza di contenuti che possano aver incoraggiato un simile accadimento, continuiamo a monitorare attentamente la piattaforma come parte del nostro continuo impegno per mantenere la nostra community al sicuro. Siamo a disposizione delle autorità competenti per collaborare alle loro indagini. Siamo davanti ad un evento tragico e rivolgiamo le nostre più sincere condoglianze e pensieri di vicinanza alla famiglia e agli amici di questa bambina.”

“Mi domando come sia possibile che nel 2021 possano accadere tragedie di questa portata. Per fare un TikTok Antonella, perde la vita a soli 10 anni!” – Dice la criminologa Antonella Cortese presidente Accademia Italiana delle Scienze di Polizia Investigativa e Scientifica“Questo dovrebbe farci riflettere, perché i nostri ragazzi, in questo caso parliamo di bambini, sono esposti ogni giorno a stimoli, messaggi, sollecitazioni di ogni genere. Internet, e i social in particolar modo sono un ottimo strumento, una grande opportunità, se usati con intelligenza, se presi con superficialità possono diventare pericolosi. Credo sia necessario soprattutto per i giovanissimi regolamentare l’uso di questi, serve un aiuto sociale per rendere internet luogo sicuro, perché è inaccettabile che pe un gioco si muoia a soli 10 anni. Auspico il Governo faccia quanto prima qualcosa per far sì che fatti come quelli di Palermo non accadano MAI  più!”.

Anna Ammanniti

 

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com