Aggiornato alle: 19:39 di Lunedi 25 Maggio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Focus – Coronavirus: la fine dei contagi, ecco le previsioni

 ULTIME NOTIZIE
Focus – Coronavirus: la fine dei contagi, ecco le previsioni
31 Marzo
10:00 2020
(di Anna Ammanniti) Covid 19: contagi zero nel Lazio entro il 16 aprile, lo afferma uno studio dell’Einaudi Institute for Economic, che studiando la curva epidemiologica ha stabilito per ogni regione, il momento in cui dovrebbe azzerarsi l’epidemia.

Tutto marzo 2020 verrà ricordato nella storia degli italiani come il mese più tragico dalla seconda guerra mondiale. Un virus malefico si è impadronito delle nostre vite, manipolandone i fili dalla cabina di regia, facendoci cambiare le abitudini e la quotidianità di tutti. Il Coronavirus è piombato all’improvviso, ci ha reso suoi schiavi, negandoci la libertà di uscire, di vivere serenamente. Ad oggi il virus ha fatto più di 11 mila morti.

Quando finirà questo brutto periodo caratterizzato dalla pandemia Covid 19? Un report dell’istituto Einaudi ha tracciato una data per la fine dell’emergenza sanitaria. Lo studio di alcuni ricercatori a Roma, ha rilevato che il virus ci terrà compagnia fino alla seconda metà di maggio. In quel periodo dovrebbero essere azzerati i contagi da Coronavirus, la previsione cade nei giorni fra il 5 e il 16 maggio. Alcune regioni, inclusi Veneto e Piemonte, potrebbero raggiungere il contagio zero già nella prima metà di aprile. Il timing dell’epidemia varia da regione a regione. L’Einaudi Institute for Economics and Finance (Eief), il centro di ricerca universitaria di Roma ha formulato le prime proiezioni attendibili sulla data in cui l’Italia arriverà alla frontiera di quota zero nei nuovi contagi registrati. I dati sono forniti ogni giorno dalla protezione civile, stimando le variazioni quotidiane e la loro evoluzione nel tempo, l’Eief ha formulato le proiezioni.

Secondo la stima le nuove diagnosi di Coronavirus si azzereranno tra il 5 e il 16 maggio anche in Toscana, la regione che oggi sembra più indietro nel piegare la curva. Alcune regioni sembrano più avanti di altre nel contenere l’epidemia e raggiungere l’obiettivo del giorno zero. In Trentino-Alto Adige la soglia potrebbe essere raggiunta il 6 aprile, in Basilicata il giorno seguente. In Valle d’Aosta il giorno dopo ancora, mentre in Puglia ci si dovrebbe arrivare il 9 aprile. Potrebbe volerci più tempo per le regioni più colpite. Il Veneto arriverà al giorno zero il 14 aprile, la Lombardia il 22 aprile e l’Emilia-Romagna il 28 aprile. Per il Lazio è previsto il 16 aprile, pochi giorni prima di Calabria e Campania.

Non bisogna abbassare la guardia ma restare in casa, affinché il traguardo dei contagi zero sia sempre più vicino.

Anna Ammanniti

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE