Focus – Coronavirus, bonus 100 euro in busta paga a chi spetta e come funziona | TG24.info
Aggiornato alle: 14:20 di 16 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Focus – Coronavirus, bonus 100 euro in busta paga a chi spetta e come funziona

 ULTIME NOTIZIE
Focus – Coronavirus, bonus 100 euro in busta paga a chi spetta e come funziona
27 Aprile
10:33 2020

 

 

Il bonus 100 euro in busta paga aprile: a chi spetta, cos’è, come funziona e come richiederlo.

In base a quanto previsto dal decreto Cura Italia, saranno corrisposti con la retribuzione di aprile 100 euro netti, esentasse, a favore dei lavoratori dipendenti costretti a continuare a lavorare nel mese di marzo, nonostante l’emergenza sanitaria Coronavirus. Il bonus spetta anche al lavoratore che è in servizio esterno presso clienti o in trasferta, o presso altre sedi dell’azienda diversa dalla propria. Per ottenere il bonus si deve tener conto del rapporto tra le ore effettivamente lavorate nel mese di marzo e le ore lavorabili come previste contrattualmente. Il premio non spetta se il lavoratore è stato assente per ferie, malattia, congedi, permessi retribuiti e non retribuiti, non spetta a chi è in smart working. Verrà erogato a partire dalle retribuzioni corrisposte dal mese di aprile 2020 e comunque entro i termini previsti per le operazioni di conguaglio, da parte dei datori di lavoro che rivestono la qualifica dei sostituti di imposta. Il premio di 100 euro si troverà in più sullo stipendio. Il bonus è un aiuto economico istituito dal Governo Conte, quale riconoscimento del lavoro svolto da milioni di italiani che nonostante l’epidemia Coronavirus, hanno continuato a lavorare. Viene erogato direttamente in busta paga, non occorre presentare nessuna domanda e spetta ai dipendenti pubblici e privati, con eccezione dei lavoratori domestici, con reddito complessivo nell’anno precedente non superiore a 40.000 euro.

Anna Ammanniti

 

 

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS