Aggiornato alle: 13:34 di Lunedi 21 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ferentino – Sant’Ambrogio Martire fra il suo amato popolo in ansia… e con mascherina, cresce l’attesa

 ULTIME NOTIZIE
Ferentino – Sant’Ambrogio Martire fra il suo amato popolo in ansia… e con mascherina, cresce l’attesa
14 Agosto
16:33 2020

 

 

 

 

Domani pomeriggio (sabato 15 agosto) tutte le attenzioni dei cittadini di Ferentino si sposteranno in Piazza Duomo, dove verrà esposto il Patrono della città e della diocesi, Sant’Ambrogio Martire. La vigilia del 16 agosto, giorno del martirio del Santo, è una giornata particolare per i ferentinati. Quest’anno però c’è una novità rispetto agli anni passati.

Il Covid-19, che ha già cancellato i festeggiamenti del 1 maggio, non accadeva dal 1944 a causa della seconda guerra mondiale, quindi un evento eccezionale, impone restrizioni e norme da seguire. Perciò domani, alle ore 19, bisogna accedere in Piazza Duomo (è prevista la folla delle grandi occasioni nonostante siamo ad agosto… e la vigilanza sarà rigida) con la mascherina indossata e osservare le altre norme antivirus. Al termine della messa presieduta dal Vicario generale, monsignor Giovanni Di Stefano, sarà esposta la statua di Sant’Ambrogio; alle 22 veglia di preghiera nel sepolcro del Santo.

Domenica 16 è la giornata più importante, quella del martirio: in mattinata le Sante messe nel carcere del protettore e in Cattedrale e alle 19 in Piazza Duomo la messa presieduta dal Vescovo della diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, monsignor Ambrogio Spreafico; al termine del rito reposizione della gloriosa statua. A Sant’Ambrogio i cittadini di Ferentino affidano se stessi e i propri cari ed implorano ogni protezione, soprattutto in tempi così difficili, in cui il mondo intero è seriamente minacciato dal coronavirus. 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

Sorry. No data so far.

SOCIAL
TOP NEWS