Ferentino – Muore dopo intervento all’anca, sei medici davanti al GUP | TG24.info
Aggiornato alle: 10:42 di Lunedi 10 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ferentino – Muore dopo intervento all’anca, sei medici davanti al GUP

 ULTIME NOTIZIE
Ferentino – Muore dopo intervento all’anca, sei medici davanti al GUP
30 Gennaio
15:44 2021

 

 

 

Anziano di 82 anni residente a Ferentino muore in circostanze sospette dopo un intervento di sostituzione di protesi ad un’anca effettuato in una clinica privata di Roma, sei medici finiscono davanti al giudice per le udienze preliminari. L’udienza è stata fissata per il prossimo 17 aprile. A seguito di quella morte i familiari hanno presentato una denuncia contro ignoti. Da qui l’avvio delle indagini della procura.

La vicenda risale a tre anni fa quando l’anziano, si era recato nella clinica romana per sottoporsi all’intervento chirurgico. Ma subito dopo l’operazione il paziente aveva cominciato ad avere problemi. Quella febbre che non accennava a scendere, e quei disturbi intestinali che gli avevano provocato una forte dissenteria lo avevano fortemente debilitato. La situazione è precipitata al punto che i sanitari hanno deciso di traferire il paziente presso l’ospedale San Camillo di Roma. Qui però l’anziano è spirato subito dopo. L’esame autoptico effettuato sulla salma avrebbe accertato un decesso a causa di una emorragia interna. Forte il sospetto che a scatenare questa emorragia possa essere stato un farmaco anticoagulante che il paziente avrebbe dovuto sospendere almeno quattro giorni prima dall’intervento. I familiari che si sono costituiti parte civile saranno rappresentati dagli avvocati Vanessa D’Arpino, Antonio Perlini e Nicola Di Tomassi. I legali hanno chiesto che venga disposta anche la responsabilità civile da parte della dirigenza della clinica.

Mar.Ming.

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS