Aggiornato alle: 13:00 di Mercoledi 19 Febbraio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ferentino – Finanziamenti per il Comune

 ULTIME NOTIZIE
Ferentino – Finanziamenti per il Comune
22 Gennaio
19:33 2020

 

 

 

Messa in sicurezza di strutture pubbliche e plessi scolastici, incluse le verifiche su soffitti e solai delle scuole; interventi su aree in dissesto idrogeologico; efficientamento energetico e pubblica illuminazione: il Comune di Ferentino è risultato destinatario di importanti finanziamenti ministeriali e regionali per migliorare gli edifici della città e garantire sicurezza e manutenzione, con particolare attenzione a quelli che presentano le criticità più urgenti e rilevanti.

Ad annunciare l’arrivo delle risorse, che consentiranno all’Amministrazione comunale di procedere con interventi necessari, è lo stesso sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, che si dice molto soddisfatto per l’ottimo e proficuo lavoro condotto dagli uffici e dai funzionari comunali, che hanno permesso di centrare obiettivi importanti.

Nel dettaglio: il Comune rientra tra gli enti che beneficeranno del Fondo per la progettazione, destinato al cofinanziamento statale per progetti di messa in sicurezza di edifici e strutture pubbliche, per un totale di circa 120.000 euro, di cui il 20% a carico dell’ente di piazza Matteotti; altri 28.000 euro sono, invece, destinati a un piano straordinario per le verifiche sui solai e sui controsoffitti degli edifici scolastici: scuola Capoluogo, scuola Belvedere, scuola Colle Silvi e scuola Giorgi (per ciascun edificio riconosciuto il finanziamento richiesto di 7.000 euro). Ulteriori 135.575,15 euro sono le risorse erogate dalla Regione Lazio per la sistemazione e la messa in sicurezza dell’area in dissesto idrogeologico in località Belvedere: è già stato affidato l’incarico per la progettazione esecutiva e, nei prossimi giorni, si provvederà a indire la gara di affidamento dei lavori. Il Ministero dell’Interno, inoltre, ha riconosciuto a Ferentino un finanziamento di 130.000 euro per investimenti destinati a opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile per l’anno 2020.

Ma non è tutto: il Comune è in graduatoria anche per altri finanziamenti, come quelli relativi agli interventi di adeguamento/miglioramento sismico di edifici strategici e rilevanti. Presenti in elenco, infatti, quattro strutture comunali: la scuola G.B. Paolini; la scuola Belvedere; la scuola Stazione e l’edificio dell’ex scuola elementare e materna in località Roana (attualmente sede della Protezione civile).

Per l’anno in corso, infine, l’Amministrazione ha presentato richiesta per ulteriori due finanziamenti: uno relativo alla messa in sicurezza della zona all’interno del centro storico urbano, a ridosso di Villa Gasbarra (la progettazione riguarda la messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico) e l’altro per l’allargamento della strada di via Bagni Roana e via Bagnatore per il miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale, nonché di quello idraulico (in questo caso si tratta della messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti).

“Tra i progetti già finanziati, quelli inseriti in graduatoria e le richieste avanzate per il 2020 – commenta il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo – l’Amministrazione comunale ha messo in campo una serie di interventi e azioni finalizzati a rendere più sicura e più moderna la città di Ferentino. Progettare, intervenire e realizzare importanti opere pubbliche, così come garantire la sicurezza e l’ammodernamento di edifici, strade e scuole, sono tutte misure che rientrano in nell’agenda operativa che stiamo rispettando, nonostante le difficoltà e i tempi legati alla burocrazia. Grazie a un lavoro di squadra e all’impegno costante di tutti, siamo in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini e alle continue necessità del territorio, attraverso il reperimento di risorse necessarie che ci consentono di far fronte non soltanto alle emergenze ma, soprattutto, di eseguire interventi che contribuiscono a rendere Ferentino una città proiettata verso il futuro. Ringrazio, quindi – ha concluso Pompeo – gli uffici, i dirigenti comunali, i funzionari e quanti lavorano quotidianamente per centrare obiettivi importanti in settori delicati e strategici per lo sviluppo e la crescita”.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE