Aggiornato alle: 19:00 di Mercoledi 12 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Effetto Coronavirus – Amazon interrompe le spedizioni, consegna solo beni di prima necessità

 ULTIME NOTIZIE
Effetto Coronavirus – Amazon interrompe le spedizioni, consegna solo beni di prima necessità
22 Marzo
08:30 2020
In questo periodo di emergenza pandemia causata dalla diffusione a macchia d’olio del Coronavirus, Amazon il colosso americano dell’e-commerce interrompe le spedizioni di articoli, ad eccezione di quelli di prima necessità, sia in Italia che in Francia.

Sabato sera Amazon ha comunicato che  smetterà di ricevere ordini FBA (adempimento da parte di Amazon) da parte di clienti su prodotti non essenziali sul suo sito in Italia (Amazon.it) e Francia (Amazon.fr). Questo per permettere ai dipendenti delle operazioni di concentrarsi sull’adempimento e la consegna degli ordini di cui in questo periodo di emergenza i consumatori hanno più bisogno. Secondo Amazon i beni di prima necessità sono: articoli per bambini, apparecchiature per la salute e la casa, bellezza e la cura della persona, spesa, forniture industriali e scientifiche, prodotti per animali domestici. Rimane comunque la possibilità di acquistare prodotti da venditori di terze parti. Ecco la nota di Amazon: “Così come i clienti utilizzano l’e-commerce come strumento utile ai loro sforzi di distanziamento sociale, anche noi abbiamo adottato misure specifiche di distanziamento all’interno dei nostri centri di distribuzione affinché i nostri dipendenti possano lavorare in sicurezza. La combinazione di questi due elementi ci richiede di concentrare la nostra capacità disponibile sui prodotti che hanno la massima priorità e, a partire da oggi, smetteremo temporaneamente di accettare ordini su alcuni prodotti non di prima necessità sia su Amazon.it che su Amazon.fr. Questa decisione consente ai nostri dipendenti dei centri di distribuzione di focalizzarsi sulla ricezione e spedizione dei prodotti di cui i clienti hanno più bisogno in questo momento. I clienti possono ancora ordinare molti di questi prodotti dai partner di vendita che effettuano direttamente le spedizioni. Comprendiamo che questo è un cambiamento per i nostri partner di vendita che utilizzano la Logistica di Amazon e apprezziamo la loro comprensione in questo momento in cui diamo priorità ai prodotti di cui i clienti hanno più bisogno”.

Anna Ammanniti

 

SOCIAL
LE PIU' LETTE