Aggiornato alle: 16:52 di Lunedi 23 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

CORONAVIRUS – La mascherina obbligatoria non è un optional, ma un dovere

 ULTIME NOTIZIE
CORONAVIRUS – La mascherina obbligatoria non è un optional, ma un dovere
07 Ottobre
21:41 2020
(di Anna Ammanniti) Se la mascherina, invece di proteggere il tuo vicino, proteggeva te, l’avresti messa?

Mascherina si, mascherina no, non è un sondaggio né tantomeno facoltativo se indossarla o meno, è OBBLIGATORIO. Lo Stato ti dice che devi mettere la mascherina per contenere la diffusione del Coronavirus, se non lo fai ti punisce, svuotandoti le tasche, l’unico modo compreso appieno da diversi italiani. Era semplice utopia pensare che l’incivile che getta la monnezza dal finestrino, quello che salta la fila al bancone dei salumi, il furbo che ti taglia la strada non fermandosi allo stop, avrebbe indossato la mascherina! Ci sono persone che traggono soddisfazione nel violare le regole. Ma fino a quando lo fai e la scellerata azione ricade su te stesso … accomodati pure (l’esempio di chi si ostina a non mettere in macchina la cintura di sicurezza) ma se la leggerezza del non rispetto di una norma va a danneggiare la comunità, allora è ora di dire BASTA! Infrangere le norme lo sappiamo è un tipico comportamento cucito addosso, aderisce bene alla pelle, un vestito confezionato su commissione, ci nasci! Il senso di responsabilità, il senso civico lo devi sentire, se ne sei privo, se non fa per te, c’è poco da ragionare.

Rifiutare di mettere la mascherina non è essere liberi, è essere IRRESPONSABILI! Non pensate per favore che sia il complotto del governo italiano, allora in tutti i governi del mondo stanno pensando di tenerci sotto dittatura!? Ma non regge la teoria, no? La mascherina va indossata, viviamo un’emergenza sanitaria preoccupante se fai l’incivile trascini anche gli altri nei guai! E poi parliamoci chiari, senza mascherina non ti senti gli occhi puntati addosso? Non senti quel fruscio del chiacchiericcio sotto voce che ti fischia nelle orecchie? È rivolto a te! In quel momento sei lo sfigato della situazione, per tanti motivi. Senza la mascherina torni a casa e metti a rischio il nonnino che ti ha visto crescere con tanto amore, che ogni sabato sera ti dà i 20 euro per mangiare la pizza e tu ti perdi nel nulla. Sei uno sfigato quando esci da scuola, ti abbracci con chiunque, limonando come se non ci fosse un domani e facendo il gimme five a destra e a manca, poi torni a casa, c’è mamma che ti ha preparato la tua pasta al forno preferita. Da neonato ha fatto le nottate per te, ti ha cambiato il pannolino 10 volte al giorno, ti ha portato a zonzo per una vita e tu non metti la mascherina, riportando a casa il virus, l’arma letale che potrebbe farla ammalare e anche peggio. Sei uno sfigato quando senza mascherina tu e il tuo amico a braccetto, oppure buttato nella mischia nella fermata del pullman ti metti a fare il fighetto mentre scatti il selfie “della giornata”. Si sei bello, decisamente bello, pensa se un giorno ti ritrovi in piena solitudine con un tubo infilato nella gola e tua madre fuori dal reparto a piangerti, non potrà nemmeno entrare per tenerti la mano. Allora prima di fare tutto il gne-gne e non proteggerti naso e gola, mettendo in pericolo i tuoi familiari, i tuoi amici, le persone che ami, metti la mascherina! Gli sfigati sono quelle persone socialmente imbarazzanti, quando ti incrociano per strada senza mascherina capiranno subito che si trovano davanti al classico ragazzo sfigato. Quello che non invitano alle feste … sì vabbè ora saranno vietate ma si tornerà alla normalità, ma tutti si ricorderanno di te come colui che non ha messo la mascherina e ha contribuito alla diffusione di questo stramaledettissimo virus. Rispettiamo le regole di prevenzione, possiamo farcela, ma dobbiamo metterla tutti questa mascherina. #chinonlaportaèunosfigato 

Anna Ammanniti

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS