CORONAVIRUS – La Asl blinda un campeggio di Fondi per un focolaio, appello a chi lo ha frequentato | TG24.info
Aggiornato alle: 04:00 di Lunedi 20 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

CORONAVIRUS – La Asl blinda un campeggio di Fondi per un focolaio, appello a chi lo ha frequentato

 ULTIME NOTIZIE
CORONAVIRUS – La Asl blinda un campeggio di Fondi per un focolaio, appello a chi lo ha frequentato
29 Luglio
19:05 2021

 

 

La Asl in questi giorni ha blindato il campeggio Sant’Anastasia nei pressi di Salto Di Fondi dove si è registrato un focolaio Covid con sospetta variante Delta.

Sono stati bloccati tutti gli ingressi fino a nuova disposizione, ed è stato fatto appello da parte della Regione Lazio affinché i cittadini che lo abbiano frequentato in queste settimane aiutino le autorità sanitarie nel tracciamento. La decisione è stata presa dal Dipartimento di Prevenzione dell’azienda sanitaria come conseguenza della scarsa adesione allo screening svolto ieri nel camping del Salto di Fondi e ordinato per cercare di bloccare una possibile ulteriore diffusione del virus all’interno della struttura ricettiva tra le più grandi della zona. I test rapidi previsti erano 610: 60 per i dipendenti del camping, 550 per gli ospiti. Gli operatori si sono tutti sottoposti allo screening e nessuno di loro è risultato positivo, nessun contagiato anche tra i 150 turisti tamponati.Per tutti gli altri purtroppo, come riporta la stampa pontina, è scattata la massima allerta, mentre tra loro ci sarebbero anche numerosi contatti dei nove giovani infettati dal Covid che, dopo aver lasciato la struttura, si trovano in quarantena domiciliare. Di conseguenza la Asl ha disposto la quarantena per i contatti dei positivi (potenzialmente contagiati) bloccando momentaneamente nuovi ingressi.
L’appello a sottoporsi ai test di controllo è giunto oggi direttamente dall’assessore regionale alla Sanità D’Amato.

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS