Aggiornato alle: 18:44 di Lunedi 30 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Coreno Ausonio – 17 specializzandi dell’Università di Bologna a Coreno per una ricognizione archeologica

 ULTIME NOTIZIE
Coreno Ausonio – 17 specializzandi dell’Università di Bologna a Coreno per una ricognizione archeologica
28 Ottobre
18:39 2020
Domenica 1 novembre alle ore 18.00 Conferenza Stampa in diretta Facebook.

Il Progetto Ausonio è nato da un’intesa tra l’Università di Bologna, il Comune di Coreno Ausonio e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Frosinone, Latina e Rieti, il “Progetto Ausonio” impegnerà per due settimane (dal 1/11) gli specializzandi del polo universitario emiliano-romagnolo in una ricognizione archeologica nel territorio di Coreno Ausonio. Scopo primario del progetto, a valenza pluriennale, è quello di indagare la storia antica del paesaggio sviluppatosi intorno al torrente Ausente e di valutare il grado rischio archeologico dell’area presa in esame.

All’attivo già da 6 mesi, gli specializzandi arriveranno sul campo dopo un intenso periodo di studio e raccolta dei materiali disponibili. Tutto il materiali cartografico, storico e moderno, è stato raccolto ed elaborato in ambiente GIS, un software informatico nel quale confluiranno i risultati delle indagini sul campo. Allo stesso modo, la raccolta di tutte le fonti bibliografiche, così come delle testimonianze storiografiche antiche e della toponomastica, ha contribuito alla creazione di una base accademica solida per lo svolgimento del progetto.

Le attività programmate prevedono l’impiego di tecniche diagnostiche non invasive, che in alcun modo andranno a modificare o a danneggiare i campi agricoli locali. Si tratta di tecnologie entrate nell’uso comune solo in tempi recenti, quando la cd. “Archeologia Preventiva” viene riconosciuta nel Codice dei Contratti pubblici (d.lgs 18 aprile 2016, n.50) come attività obbligatoria e compresente in ogni tipo di cantiere attivo sul territorio nazionale.

Altra denominazione di cui il progetto di forgia è quella di “Archeologia Pubblica”, dal momento che si prevedono diverse attività a scopo di coinvolgimento della comunità locale, come per esempio periodiche conferenze o giornate di apertura al pubblico dei depositi materiali. Il tutto avverrà in modalità telematica, in ottemperanza al nuovo DPCM in riferimento all’emergenza sanitaria da COVID-19.

Siamo soddisfatti per essere riusciti a implementare il progetto Ausonio con gli specializzandi in Archeologia dell’Università di Bologna. La volontà dell’Amministrazione Comunale di Coreno è quella di attivare un’azione per sensibilizzare la comunità sull’archeologia e valorizzare il patrimonio culturale a esso collegato, con l’ambizione di creare luoghi di approfondimento e di divulgazione sui temi dedicati al turismo culturale e al patrimonio archeologico per far crescere un turismo culturale e archeologico anche a Coreno.

Tutti i particolari del progetto verranno presentati domenica 1 novembre 2020 alle ore 18.00 in una conferenza stampa trasmessa con diretta facebook sulla pagina Progetto Ausonio DISCI UniBo

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS