Aggiornato alle: 19:02 di Lunedi 13 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Collepardo – Bannon e Burke ufficialmente insediati. Nuova marcia su Trisulti

 ULTIME NOTIZIE
Collepardo – Bannon e Burke ufficialmente insediati. Nuova marcia su Trisulti
22 Febbraio
11:03 2019
La storica Abbazia di Trisulti è stata formalmente consegnata all’Istituto Dignitatis Humanae: i documenti legali finali sono stati firmati il ​​29 gennaio 2019. È questa la notizia contenuta in un dettagliato comunicato stampa dell’istituto presieduto da Benjamin Harnwell che annuncia anche altre importantissime novità nell’organizzazione. Dopo un anno esatto dalla firma del contratto di concessione di 19 anni a seguito dell’aggiudicazione del Bando ministeriale, infatti, il DHI vede importanti avvicendamenti al suo interno.

Il comunicato bolla questo passaggio come un momento epocale per il DHI, in cui il cardinale Renato Raffaele Martino, da anni presidente onorario della struttura, lascia il posto ad un altro nome di primissimo piano, il Cardinale Raymond Burke. Ma non è solo questa la novità, perché a fine comunicato stampa, infatti, si legge che il Dhi è profondamente onorato di dare il benvenuto a Steve Bannon nel proprio Consiglio di Amministrazione (Board of Trustees). Questa notizia non può che agitare ancor più gli animi di coloro che da tempo denunciano il tentativo del DHI di gettare le basi per costruire a Trisulti un progetto “politico” fortemente connotato ed ispirato ai valori di un Cristianesimo e un Cattolicesimo ultraconservatori.

<<Sua Eminenza– si legge nella nota ufficiale in lingua inglese- ha servito per 16 anni senza precedenti come nunzio apostolico alle Nazioni Unite, dopo di che è stato chiamato dal Pontificio Consiglio di Giustizia e Pace, dove ha supervisionato la pubblicazione del Compendio della Chiesa sull’insegnamento sociale cattolico. La vita del Cardinale Martino è un’opera di cultura cattolica, con un’enfasi speciale sulla difesa della vita e della famiglia nella missione del DHI attraverso l’Abbazia di Trisulti. H. Il cardinale Raymond Leo Burke, che è stato presidente del consiglio direttivo del DHI dal 2013, ha gentilmente accettato di assumere il ruolo di presidente onorario del DHI>>.

Benjamin Harnwell, Presidente del Board of Trustees del DHI, ha dichiarato:

<<Auguro a Sua Eminenza il Cardinale Martin una pensione molto meritata, pacifica e da lungo tempo attesa. Nominato presidente onorario del DHI nel luglio 2010, il cardinale Martino ha espresso il suo desiderio di andare in pensione per oltre un anno. Sono quindi particolarmente grato allo scopo di rimanere in carica fino al completamento della consegna formale di Trisulti. Negli ultimi otto anni, Sua Eminenza ha abilmente aiutato a guidare il DHI attraverso diversi periodi di grande espansione, per i quali saremo per sempre grati. È impossibile immaginare che il DHI sarebbe dove è oggi senza aver avuto la grande saggezza, il coraggio e il sostegno paterno del Cardinale. Allo stesso tempo, non vedo l’ora di lavorare ancora più strettamente con il cardinale H.E. Burke e di costruire, negli anni a venire, tutto ciò che il cardinale Martino ha ottenuto come nostro presidente onorario>>.

Intanto sul fronte dei “contrari” all’operazione DHI a Trisulti, si riparte dal 29 dicembre, ovvero dalla marcia sulla Certosa che fu molto partecipata e ebbe una eco internazionale molto importante. E’ così che i movimenti e le associazioni vogliono rilanciare la propria azione di contrasto al progetto politico che vede Trisulti al centro, organizzando questa volta una marcia “nazionale” per il 16 marzo prossimo. Questa volta, però, non si tratta solo di manifestare, perché gli organizzatori, tra cui Comunità solidali, Federtrekking, Daniela Bianchi, Cammino di San Benedetto ed altri, si stanno muovendo per studiare un ricorso e, nel caso di successo, stanno pensando anche ad un progetto alternativo di gestione territoriale e condivisa del gioiello cistercense.

Andrea Tagliaferri

 

SOCIAL
LE PIU' LETTE