Colleferro – Inaugurato il Living Lab con l’innovativo edificio modulare “ePop-Zeb” | TG24.info
Aggiornato alle: 15:50 di Sabato 23 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Colleferro – Inaugurato il Living Lab con l’innovativo edificio modulare “ePop-Zeb”

 ULTIME NOTIZIE
Colleferro – Inaugurato il Living Lab con l’innovativo edificio modulare “ePop-Zeb”
09 Aprile
18:06 2021

 

 

Il progetto ePOP-ZEB, finanziato dalla Regione Lazio, ha visto la realizzazione di un innovativo sistema costruttivo per la realizzazione di edifici modulari in legno integrato con una piattaforma Smart per la gestione ottimizzata dell’energia e con un sistema BIM (Building Information Modeling) per la rappresentazione digitale delle caratteristiche fisiche e funzionali dei componenti dell’edificio.

Un prototipo dimostratore dell’edificio è stato realizzato presso lo Spazio Attivo di Colleferro di Lazio Innova e costituisce un laboratorio denominato Smart City Lab of Rome and Lazio per la sperimentazione delle varie tecnologie innovative del progetto che fungerà da catalizzatore delle aziende e centri di ricerca regionali per sviluppare le tematiche del progetto. E’ stato inaugurato ieri nello Spazio Attivo di Lazio Innova il laboratorio per la progettazione di soluzioni innovative in ambito smart city. Focus su economia verde, smart building e rigenerazione urbana. Il Living Lab “Smart City Labs ePop-Zeb” è un laboratorio per la ricerca e sperimentazione di soluzioni innovative in ambito urbano che sorgerà a Colleferro, presso lo Spazio Attivo di Lazio Innova. All’evento, che si è svolto on line, sono intervenuti, tra gli altri: Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro; Nicola Tasco, Presidente di Lazio Innova; Gianluca Fabbri, coordinatore Progetto ePop-Zeb e responsabile scientifico di Smart City Labs; Mario Stefanutti, direttore tecnico GreenVulcano capofila dell’ATS del progetto ePop-Zeb; Giuseppe Bonifazi, prorettore sedi decentrate Università La Sapienza; Luigi Campitelli, direttore Spazio Attivo & Open Innovation di Lazio Innova. “ePop-Zeb” rientra tra i progetti di eccellenza finanziati dal bando della Regione Lazio “Bioedilizia e Smart Building. Si tratta di un prototipo di edificio modulare passivo di classe A4, smontabile e interamente riciclabile, integrato con una piattaforma smart per la gestione dell’energia e di un sistema BIM (Building Information Modeling). Il progetto è promosso da un’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) composta da aziende e da dipartimenti universitari che svolgono attività e ricerca nel campo smart building ed efficienza energetica. Capofila dell’ATS è l’azienda Green Vulcano specializzata in tecnologie IoT. Fanno parte inoltre dell’ATS Friuli Costruzioni, TEC-Wood Tecnologie Per il Legno, IoMote, Link Campus University, Dipartimento Ricerca, Università La Sapienza Ce.R.S.I.Te.S – Centro di Ricerche e Servizi per l’Innovazione Tecnologica e Sostenibile. Queste le parole di Nicola Tasco, presidente di Lazio Innova “In questo anno complicato e difficile abbiamo compreso quanto sia cambiato il concetto di spazio e la sua percezione nella società contemporanea. Lo spazio vitale, lavorativo, formativo e di svago è diventato, infatti, un insieme di luoghi polifunzionali a cui, giocoforza, ci siamo dovuti tutti adattare seppur con difficoltà. Disporre quindi di spazi smart è diventato essenziale. Il progetto ePop-Zeb, che lanciamo oggi, riassume in sé un po’ tutto questo e coinvolge nell’associazione temporanea di scopo soggetti diversi che sono componenti attivi di questo sistema permanente che la Regione Lazio sta costruendo anche grazie al nostro supporto. Non a caso è stato scelto proprio lo Spazio Attivo, che offrirà la possibilità di sperimentare relazioni e opportunità di incontro e contaminazione tra i diversi mondi dell’innovazione, in un hub al servizio permanente della comunità”. Da qualche anno lo Spazio Attivo di Colleferro ha intrapreso iniziative di sostegno alla diffusione e generazione di soluzioni innovative in ambito bioarchitettura e bioedilizia. Tra le attività previste all’interno del Living Lab:convegni, eventi e workshop per diffondere iniziative per le città intelligenti e per favorire l’innovazione;l’avvio di progetti con imprese e organismi di ricerca; lo sviluppo di un network di soggetti interessati a progetti di innovazione urbana, sia a livello nazionale che internazionale. Attualmente l’edificio modulare “ePop-Zeb” ospita due prototipi di team e startup incubate: “iBRICKO”, un pannello modulare che permette la posa flessibile e riposizionabile dei sistemi presenti in un edificio, oltre che la gestione e controllo degli impianti basati su logiche IoT; “Mobile-Health” messo a punto dalla startup Healthia, che permette il monitoraggio dei parametri fisiologici attraverso wearable connessi alla domotica dell’edificio.

Anna Ammanniti

 

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS