Colleferro – Giovane pestato a sangue è in codice rosso, fermati gli aggressori | TG24.info
Aggiornato alle: 22:00 di Venerdi 7 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Colleferro – Giovane pestato a sangue è in codice rosso, fermati gli aggressori

 ULTIME NOTIZIE
Colleferro – Giovane pestato a sangue è in codice rosso, fermati gli aggressori
18 Aprile
09:59 2021

 

 

Nel pomeriggio di ieri, sembrerebbe per futili motivi, un ragazzo di 17 anni è stato aggredito nel centralissimo Corso Turati da tre ragazzi.

Il 17enne di Segni passeggiava con amici, quando all’improvviso un’Audi si è accostata e sono scesi dei ragazzi intorno ai 20 anni. In pieno stile spedizione punitiva hanno massacrato di botte il ragazzo, prendendolo a calci e pugni. Sembrerebbe che gli aggressori abbiano usato le arti marziali per mettere a punto la loro azione criminale. Si sono inferociti sul minorenne, fratturandogli la mascella e il setto nasale, poi sono scappati. Il povero ragazzo è stato portato in codice rosso all’ospedale. Nella serata di ieri è stato trasferito in prognosi riservata all’ospedale San Giovanni a Roma. Nel frattempo gli agenti della Polizia di Stato hanno rintracciato due ventenni, scappati a casa dopo l’aggressione. Sono stati portati in commissariato e sono in stato di fermo, è stato rilasciato il terzo che era alla guida dell’auto. Il sindaco Pierluigi Sanna condanna duramente l’episodio di violenza così: “L’aggressione di oggi pomeriggio su Corso Turati è un fatto gravissimo e inaccettabile, che fa venire i brividi alla nostra Comunità. Giovani che picchiano un giovane minorenne, di giorno, su Corso Turati e scappano, non possono rimanere impuniti. Sono in contatto continuo con il Pronto Soccorso per avere notizie sullo stato di salute della vittima dell’aggressione, attualmente in codice rosso. Attendiamo tutti notizie ufficiali dalla Polizia di Stato che chiariscano la dinamica dei fatti: sappiamo che sono vicini all’arresto dei colpevoli. Le nostre ferite sono ancora troppo aperte su queste questioni: il nostro dolore e la nostra indignazione sono particolarmente vasti.” Non è passato nemmeno un anno dell’omicidio del povero Willy il giovane palianese di Capoverde ammazzato lo scorso 6 settembre dal branco di Artena, durante una violenta aggressione. (foto repertorio)

Anna Ammanniti

 

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS